Ultime news

NOCERINA: vicina la firma di Romito

I limiti ci sono e la Coppa Italia li ha evidenziati. Limiti di condizione, derivanti inevitabilmente dal ritardo accumulato rispetto alla concorrenza, ma anche di qualità, soprattutto per quanto riguarda qualche reparto. Lo si sapeva già; il tecnico rossonero aveva sottolineato più volte la necessità di qualche innesto per aumentare la qualità del gruppo; d’altronde i molossi si sono presentati al primo appuntamento ufficiale stagionale con un solo difensore centrale di ruolo, De Franco, tralasciando il classe ’96 Comentale in panchina.

Ed è proprio nel reparto arretrato che potrebbe arrivare il primo rinforzo. Fontana ha parlato di ingaggio “molto vicino” per Romito, esperto difensore che sta lavorando già da qualche giorno col gruppo rossonero; il direttore sportivo Pavarese ha lasciato intendere che il calciatore si sarebbe ormai convinto a sposare la politica societaria, quella di accettare un ingaggio a minimo federale. Sempre viva la trattativa col Catania che nei prossimi giorni potrebbe portare in rossonero due difensori giovanissimi, l’esterno costaricano Cabalceta ed il centrale senegalese Samba, ed un attaccante più navigato, il classe ’90 Tortolano, protagonista nella passata stagione di un buon campionato con la maglia del Sorrento.

Nei prossimi giorni si dovrebbe sbloccare anche la situazione relativa al giovane brasiliano Barbosa, attaccante classe ’94 che i molossi vorrebbero in prestito dal Torino. Oltre che a rinforzare il gruppo il direttore sportivo Pavarese dovrà anche cedere qualche pezzo: ci sono calciatori che non rientrano nei piani di mister Fontana, come dimostrato anche dalla loro mancata convocazione per la sfida di Coppa contro il Pordenone; si tratta di Kostadinovic, Lettieri, Scognamiglio e Tulimieri che saranno probabilmente ceduti in prestito altrove.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button