Ultime news

MOLOSSO DELL’ANNO: Lepore è il mattatore della settimana

Sono state da poco chiuse le votazioni degli utenti del forum di Forzanocerina.it e del gruppo facebook Nocerina Live” in merito alle prestazioni dei calciatori rossoneri che hanno meglio impressionato nel corso della trasferta di Pontedera.

Ancora un ko, ma la squadra rialza la testa. Il risultato finale ricalca purtroppo quelli delle ultime giornate: sconfitta in campionato per la truppa di mister Fontana, ma stavolta si è rivisto quel minimo sindacale che chiede a gran voce il popolo rossonero, ovvero una prestazione tutta grinta e determinazione in cui i calciatori riescano con queste doti a colmare l’evidente gap esistente con la maggioranza delle altre compagini del campionato. Stavolta, contro ogni pronostico e aspettativa della vigilia, la squadra ha sfoderato una prestazione gagliarda che si è conclusa negativamente in maniera del tutto immeritata. Stavolta si è avuto dunque rispetto per quello zoccolo duro della tifoseria che, anche in notturna e in una giornata infrasettimanale, non ha fatto venir meno il proprio sostegno per tutta la durata della gara.

Nulla di eccezionale, ma almeno un po’ di ordine tattico. Non c’è voluto molto per far apparire la Nocerina una squadra quantomeno idonea alla disputa del campionato di Prima Divisione: attenzione nella copertura dei reparti, pochi fronzoli sia nell’impostazione della manovra sia nella gestione delle fasi difensive e chiusure delle linee di passaggio nelle fasi di non possesso. In poche parole si è seguito il suggerimento di chi si augurava uno schieramento più accorto; ciò ha dato frutti palpabili a prima vista nonostante in campo ci fosse una difesa del tutto sperimentale che ha visto gli ennesimi esordi in squadra (Kamana e Polichetti e siamo a 26!!!), che però ha risentito in maniera positiva della densità creata a centrocampo che faceva automaticamente da filtro per il pacchetto arretrato. Il calcio la maggior parte delle volte è semplice e lineare, in terza serie soprattutto.  

Eurogol di Lepore.  Il mattatore di giornata in termini di preferenze è stato Franco Lepore che ha messo a segno un gol di pregevolissima fattura che a suo modo è anche storico: rappresenta la prima volta stagionale in cui la Nocerina passa in vantaggio.

Il calciatore di origine salentina ha disputato una gara di grosso sacrificio che lo ha visto coprire l’intera fascia di competenza con compiti tattici per lo più difensivi, non ha comunque mai disdegnato l’appoggio alla punta di riferimento per eventuali combinazioni; il gol è nato da un’azione solitaria conclusa con uno splendido tiro all’incrocio dei pali.

La classifica.  Di seguito la classifica generale del Trofeo Molosso dell’Anno, che ha visto Lepore guadagnare terreno, sebbene Palma mantenga un ampio margine di vantaggio:

1. Palma 378
2. Malcore 211
3. Lepore 159
4. Danti 101
5. Esposito 96
6. Rizza 90
7. Evacuo 64
8. De Franco 59
9. Sabbione 55
10.Remedi 39
11.Hottor 33
11.Romito 33
13.Ficarrotta 27
14.Gragnaniello 13
15.Cremaschi 11
16.Jogan 9
17.Martinez 5
18.Kalombo 3
18.Vitale 3
20.Crialese 2
20.Cristofari 2
22.Kostadinovic 1

Ciro Eboli, ForzaNocerina.it

Back to top button