Ultime news

NOCERINA: che disastro! Ora serve chiarezza

“Non e’ tempo per noi e forse non lo sara’ mai” canta Luciano Ligabue, parole che sembrano calzare a pennello col difficile momento vissuto dalla Nocerina. Sette partite in campionato, tre pareggi, quattro sconfitte consecutive, nemmeno una volta in vantaggio, sette gol fatti e diciassette gol subiti, ultimo posto in classifica e peggior difesa dell’intera Lega Pro.

PRESENTE. Numeri da brividi, pensando che solamente un anno fa a Nocera si respirava aria di rivalsa, aria che avrebbe dovuto portare al benessere della serie cadetta, una categoria sfuggita ai play-off e che adesso appare più che mai irraggiungibile, anzi, la situazione è nefasta e qualcuno dovrà interrogarsi sulle scelte societarie. A Nocera si vive di calcio, le persone saranno sempre grate a quel manipolo di imprenditori che hanno deciso di regalare un altro anno di pallone ai Nocerini. Le attenuanti per questo catastrofico avvio di stagione ci sono e sono tante, ma le umiliazioni no, quelle non devono far parte del gioco. Il momento non è propizio per investire, ma la “gente rossonera” non può essere costretta ad assistere ad un così grande scempio.

FUTURO. Serve chiarezza in campo, negli spogliatoi, ma soprattutto in società, i sacrifici sono disposti a farli tutti, ma la vita non può riservare solo sofferenze e privazioni, a meno che questi non celino un progetto ambizioso alle spalle. Proprio per questo la chiarezza dovrebbe diventare voce societaria e far capire all’intero popolo rossonero cosa sarà di questa Nocerina. Qualche scelta forse già è stata presa dopo l’ennesima debacle, sarebbe la difesa ad essere sotto accusa con De Franco e Vitale che rischierebbero di finire fuori rosa.

“Abbiam sogni pero’ troppo grandi e belli sai” continua Ligabue, la speranza è che questi sogni non rimangano tali in eterno, ed anzi che qualcuno svegli tutti da questo incubo.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it

Back to top button