Ultime news

A VOLTE RITORNANO… Vasco Morelli

Centrocampista dai piedi buoni, Vasco Morelli, originario di Amelia, comincia la sua carriera calcistica nelle file della squadra del capoluogo, la Ternana. Alle soglie dei diciotto anni debutta in prima squadra, in Serie C2, prima di passare al Rieti, in D, per un anno di apprendistato. L’occasione giusta arriva a venti anni: indossa la maglia dell’Arezzo e vive due stagioni discrete, collezionando più di quaranta presenze in Serie C1. La terza annata in amaranto, però, non è delle migliori; viene ceduto a campionato in corso e da lì inizia un lungo peregrinare, indossando le maglie di Montevarchi, Rondinella, Benevento, Catanzaro, L’Aquila e Gualdo, sempre tra C1 e C2, con una puntata oltre confine, a Lucerna, con 14 presenze nella B svizzera collezionate con la maglia della YF Juventus.

A Gennaio 2007 la Nocerina punta su di lui  per rilanciarsi dopo un avvio di campionato disastroso. I molossi rischiano la retrocessione e provano a rinforzarsi in tutti i reparti. A centrocampo arriva, tra gli altri, anche Morelli che gioca quindici partite in rossonero e mette a segno un solo gol, contro il Rende, all’ultima di campionato. È uno score che non basta, però, ad evitare la retrocessione tra i dilettanti, arrivata dopo la sconfitta nella doppia sfida con il Melfi. Il centrocampista ternano lascia la Nocerina ma resta in Serie D, cominciando un nuovo giro d’Italia: indossa le maglie di Rieti, Arrone, Morolo, Monterotondo, Atessa Val di Sangro, Deruta e Fidene. L’ultima avventura di livello è quella di Todi, ancora in Serie D, all’inizio della passata stagione. A Gennaio cambia casacca, chiude l’annata in Eccellenza, con la maglia del Villabiagio; quest’estate, poi, il passaggio al Campitello, formazione di Promozione in lotta per la vittoria del campionato.

Filippo Attianese, forzanocerina.it

Back to top button