Ultime news

NOCERINA: Primi segnali dal futuro

Continuano le domeniche senza pallone per i tifosi rossoneri, situazione dura da digerire per una tifoseria calda e passionale come quella molossa, ma la realtà è crudele, e quello che sembrava un lontano incubo si è trasformato nell’attuale tragedia sportiva per la comunità delle due Nocera. All’orizzonte le nubi sono ancora fitte ed in settimana dovrebbero esserci i passi ufficiali, probabilmente gli ultimi, della società che chiederà lo svincolo immediato dei tesserati, vista la palesata volontà di non ricorrere al TNAS. Probabilmente una scelta sensata, una delle poche, perché accanirsi con gli interventi su un malato terminale, non fa altro che peggiorare la lenta agonia buttando via, in questo caso, risorse e tempo che alcuni farebbero meglio a dedicare ad altro. Sarà sancita così la mesta fine dell’ASG Nocerina Srl, che porterà con se tanti ricordi, l’accarezzamento di un sogno e la materializzazione di un incubo, che ripiomba di un colpo la società rossonera nel baratro dei dilettanti.

STORIA DI ALTI E BASSI. SI LAVORA PER IL FUTURO – Ma tutto da copione, la storia della Nocerina è stata da sempre caratterizzata da alti e bassi, oramai parte integrante del dna rossonero, e quindi mai abbassare la guardia e farsi trovare scoperti. Intanto diverse situazioni bollono in pentola, si lavora già per il futuro, il tempo è dalla parte di chi si è tirato nuovamente su le maniche e in tutti i modi sta cercando di mettere insieme i tasselli, per poter far ripartire la prossima stagione la compagine rossonera. Si lavora su più piste, tra le quali, quella di alcuni professionisti nocerini, che nella scorsa estate avevano portato stimoli e risorse per l’attuale stagione, e quella dell’associazione “Nocerini”. Su questo fronte segnaliamo la domenica in trasferta di alcuni suoi rappresentanti, che hanno mosso i primi passi anche lontano dal territorio dell’Agro Nocerino Sarnese, per sondare l’eventuale disponibilità di imprenditori forestieri.

ALLA RICERCA DI ENTUSIASMO – Infine, probabile a giorni un incontro tra le parti in campo che, presumibilmente, metterà insieme contatti ed idee, per lavorare tutti per un unico obiettivo: la nuova Nocerina, chiamata a ridare entusiasmo ad un popolo che non aspetta altro che ritornare nella propria casa per gridare forte il proprio senso di appartenenza. Il cammino sarà duro ed in salita, ma tutti possono dare il proprio contributo, ”l’azionariato popolare” lanciato dall’associazione Nocerini, mai come in questo frangente potrebbe risultare trainante e da stimolo per chi sta osservando l’evolversi delle vicende rossonere.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button