Ultime news

UNA CANZONE PER…la fuga del Frosinone

Il girone B di Prima Divisione ha finalmente imboccato il rettilineo conclusivo, quello che darà la sentenza definitiva alle ambizioni di tutte le compagini. Sembra ci sia già un passo decisivo verso la promozione da parte del Frosinone, il quale battendo il Viareggio al Matusa ha allungato in testa portandosi a +3 sul Perugia, andato KO sul campo del Pisa per 2-1. Un passo falso quello dei grifoni che potrebbe costare carissimo in chiave primato e che suona da condanna a giocarsi l’accesso in cadetteria nel vortice infernale dei play-off. Tanto di guadagnato invece per il Frosinone, autore sino ad ora di un torneo impeccabile, senza mai una sbavatura, vissuto sia dai giocatori che dai tifosi con l’adrenalina a mille. L’incremento del vantaggio sui rivali sa di antipasto per il ritorno nel gotha del calcio, ma per gustarsi al meglio il piatto finale, i ciociari non dovranno mai mollare di un centimetro da qui fino alla fine.

TIMBER – Proprio per questo è il Frosinone il protagonista del nostro appuntamento settimanale con la rubrica UNA CANZONE PER. Il brano che abbiamo pensato di dedicargli è uno dei tormentoni più in voga di questo inizio 2014, ascoltato in qualsiasi angolo del pianeta. E’ un mix di musica elettronica e dance pop dall’immancabile vena rap che rende il ritmo intenso per tutta la durata del brano. E’ in vetta nella maggior parte delle classifiche radio, in Italia e Svizzera ha vinto il Disco d’oro, mentre in Australia, Canada, Nuova Zelanda e Svezia quello di platino. Il videoclip lanciato sul web circa due mesi fa è girato in un tipico saloon del Far west ed ha raccolto nientemeno che 140 milioni di visite su Youtube. Stiamo parlando del duetto pop-rap di Pitbull e Ke$ha, estratto dall’ultimo album del primo dei due “Global Warming: Meltdown” intitolato “Timber”, in italiano “La festa sta per cominciare”

IL FROSINONE, UN RULLO COMPRESSORE – E’ chiaramente da urlo la dirompente marcia degli uomini di Stellone, sempre più rullo compressore. Al momento non c’è squadra che possa fermarli, i ciociari sembrano troppo forti e, soprattutto, hanno acquisito una consapevolezza tale da non concedere mai nulla a nessuno, sintomo di un perfetto rigore tattico, oltre che di un’ottima coesione tra i calciatori. Magari lo spettacolo non sarà garantito, ma di certo la qualità e la scaltrezza di giocatori del calibro di Gessa e Curiale fa sempre la differenza. Contro il Viareggio è accaduto lo stesso, poco spettacolo ma tanta qualità, componente che sta fortificando sempre più le ambizioni dei laziali.

PITBULL E KE$HA, DUE STARS PER UN SUCCESSO MONDIALE – Discorso forse inverso per il rapper Pitbull e la pop-star Ke$ha, due artisti da sempre propensi a dominare i palcoscenici di tutto il mondo, con il numero dei loro fans che negli ultimi anni è salito vertiginosamente. “Timber” non fa altro che rafforzare la leadership delle due stars americane nella musica dance e rap. Il testo parla di una semplice festa a suon di musica, nella quale c’è un personaggio immaginario che non ha proprio il ballo nel sangue. Il titolo sta per esortazione a muoversi e a stare sereno, insieme al ritornello: “It’s going down, I’m yelling timber. You better move you, You better dance”, sta accadendo, la festa sta incominciando; meglio che tu ti muova, meglio che balli. Meglio che si muova il Frosinone a chiudere la pratica, ma soprattutto meglio che si svegli il Perugia. Ormai, non sono più ammessi passi falsi.

LA PROMOZIONE DIRETTA E’ POSSIBILE, MA I CIOCIARI DOVRANNO TENER DURO – Tre punti di vantaggio a dieci turni dalla fine sono un buon vantaggio, ma che va necessariamente incrementato. A Frosinone si respira ormai aria di promozione, i giocatori sanno che stanno compiendo una grande impresa. Per portarla a termine, però, servirà non allentare mai la tensione e giocare sempre a testa bassa. Che dire, il traguardo si intravede, anche se muoversi per raggiungere subito l’apoteosi non guasterebbe affatto, per cui…

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it

Back to top button