Ultime news

A VOLTE RITORNANO… Claudio Galdi

Buona tecnica, grande velocità, discreto senso del gol: Claudio Galdi sembra un ottimo prospetto sui campi della Serie D. L’esterno salernitano impressiona positivamente nelle sue prime stagioni tra i grandi, giocando da titolare con le maglie di Angri e Scafatese e mettendo assieme dieci gol in due anni. La Nocerina lo tiene d’occhio e lo ingaggia nell’Estate del 2006 per lanciarlo nel calcio professionistico. Galdi parte bene, impressiona nel precampionato, ma poi arriva l’intoppo. Al termine della sfida d’andata contro il Melfi, il laterale resta imbrigliato nelle reti dell’antidoping; positività alla benzoilecgonina ed ecgonina metilestere, in pratica metaboliti della cocaina. Arriva una lunga squalifica, di otto mesi, e la Nocerina decide di disfarsene e lo cede nuovamente all’Angri, in Serie D.

La squalifica è un duro colpo, Galdi pensa anche di smettere ma l’ambiente di Angri gli consente di rimettersi in sesto e gli ridà la carica giusta. E dopo poco più di un anno gli serve anche la possibilità di riscattarsi davanti ai suoi ex tifosi. La Nocerina, scivolata in D dopo lo spareggio perso col Melfi, ospita proprio i grigiorossi; finisce 1-1 ed il gol iniziale di capitan Cavallaro viene impattato proprio da una marcatura del laterale classe ’86. Seguono stagioni più o meno positive, tra Serie D, ancora con la maglia dell’Angri, ed Eccellenza, con le casacche di Sapri, Virtus Casarano, Angri e Scafatese. Attualmente Galdi indossa la maglia della Poseidon, formazione che milita nel girone B del Campionato di Eccellenza.

Filippo Attianese, forzanocerina.it

Back to top button