Ultime news

GARGIULO: “Secondo tempo da applausi”

Tre punti fondamentali per il Massalubrense nella corsa salvezza dopo una serie di prestazioni sfortunate. Pur con diverse assenze e nonostante una partenza poco convinta, gli uomini di Gargiulo sono riusciti a ribaltare il risultato ed a battere una Nocerina punita dalle solite disattenzioni. Rinfrancato il tecnico dei costieri a fine gara: “Dopo un primo tempo piuttosto contratto, i ragazzi sono venuti fuori nella ripresa. Non è stata una gara facile, contro una Nocerina schierata tutta dietro la linea della palla, pronta a sfruttare le ripartenze. Tuttavia nella ripresa c’è stato un netto cambio di registro da parte nostra”.

Una metamorfosi favorita anche da qualche variazione tattica, come il passaggio al centrocampo a tre, a cui i rossoneri non hanno saputo trovare rimedio: “Probabilmente si è decisa lì la partita. I due cambi hanno dato la scossa alla squadra oltre ad aver consentito a Breglia di giocare più alto e sul lato che gli è più congeniale, mettendo in difficoltà i propri dirimpettai rossoneri. I complimenti vanno poi a Marcello Cacace, che mi aveva promesso una grande prestazione ed è stato di parola, ma gli elogi vanno estesi a tutti i ragazzi. Sapevamo che sarebbe stata una partita bloccata e c’era bisogno di indirizzarla anche attraverso episodi favorevoli e così è stato”. Importante è stato anche non disunirsi dopo il primo tempo chiuso in svantaggio. “E’ stato importante rientrare in campo con grande rabbia, continuando a spingere. Ne abbiamo parlato nell’intervallo ed i ragazzi hanno risposto alla grande. Pur senza due attaccanti di peso come Montaperto e Amita siamo riusciti a giocare bene. Ma d’altronde so di poter contare su alternative in rosa altrettanto valide, seppur con caratteristiche diverse”. Tre punti con una dedica speciale: “Questa vittoria è per il nostro magazziniere. Ci aveva chiesto di vincere e l’abbiamo accontentato”.

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button