Ultime news

NOCERINA-SCAFATESE 0-0: Derby senza emozioni al Novi

Nocerina – Scafatese 0-0

Nocerina (4-4-2): C. D’Antuono; Adiletta, Della Femina, Bove, L. Ferrara; M. Ferrara, D’Ambrosio, Galdi, Limatola; Santoriello (5′ st Ferraioli), Santaniello. A disp.: Settembre, Di Riso, F. D’Antuono, Nocerino, Esposito, Vicidomini. All.: Criscuolo.

Scafatese (4-3-1-2): Fantasia; Vicinanza, Paragallo, Chiariello, Amore; Maio (5′ st Spasiano), Pepe, Teta; Di Ruocco (5′ st Aruta); Guadagno, Balzamo. A disp.: Longobardi, Spera, Inserra, De Bellis, Ferrentino. All.: Incitti.

Arbitro: Costanza di Siracusa Note: Spettatori 50 circa. Ammoniti: Della Femina, Bove (N), Amore, Paragallo, Aruta (S). Rec.: 2′ pt ; 5′ st.

Pareggio senza grosse emozioni al Novi di Angri nel derby fra Nocerina e Scafatese. Molossi in piena emergenza: mister Criscuolo è costretto a rinunciare a Trezza, Arena, Iommazzo e Grassadonia. Il tecnico rossonero torna al 4-4-2 con Della Femina nell’inedito ruolo di centrale difensivo. 4-3-1-2 per la Scafatese di mister Incitti; a sostegno delle due punte, Guadagno e Balzamo, c’è Di Ruocco. In campo dal primo minuto gli ex di turno, Fantasia e Pepe. Partita bloccata in avvio anche se la Scafatese si fa preferire sul piano della manovra. Le prime emozioni, però, sono di marca rossonera; al quarto d’ora Galdi verticalizza per Santaniello, sponda per Santoriello che prova la stoccata ma non crea grossi problemi a Fantasia. Molossi ancora pericolosi poco dopo: Santoriello sfrutta l’uscita errata di Fantasia e serve ancora Santaniello che, praticamente a porta vuota, si divora una facile palla gol. La Scafatese, comunque, non sta a guardare: Teta prova la conclusione a giro da calcio piazzato, D’Antuono vola e respinge. I canarini ci provano ancora alla mezz’ora: Balzamo sfrutta un disimpegno errato della retroguardia e prova la stoccata dal limite; la sfera centra in pieno la traversa. La Nocerina si rivede nel finale di tempo: Galdi dialoga con Limatola che prova la conclusione a giro ma non ha fortuna. Poi è Della Femina a cercare il jolly da calcio piazzato: la sfera sfila a lato.

La ripresa offre ancora meno; in avvio mister Incitti gioca le carte Spasiano ed Aruta nel tentativo di alzare il baricentro della sua squadra. I primi minuti, però, scorrono via senza grosse emozioni; a risvegliare il match ci prova il solito Balzamo che si gira bene e mette in difficoltà D’Antuono. Due minuti dopo ci vuole un grande intervento di Adiletta per fermare Pepe lanciato a rete. Gli ospiti, però, continuano a premere: Balzamo ha l’occasione giusta per battere a rete ma D’Antuono esce a valanga ed evita il peggio, rischiando anche l’infortunio. La Nocerina prova ad alleggerire la pressione sfruttando i calci piazzati: Limatola lancia nello spazio Della Femina che prova la battuta al volo ma la sfera finisce alta. È l’ultima emozione del match: nei cinque minuti di recupero la Scafatese sbatte contro il muro rossonero e la gara si chiude con un giusto pareggio.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it

Back to top button