Ultime news

FUTURO ROSSONERO. D’Angelo: “Nocerina, calcio e non solo”

Con l’annunciata messa in liquidazione dell’Asg Nocerina si è ufficialmente entrati nel vivo di quello che potrà essere il futuro del calcio nelle due Nocera. Nuovi progetti alternativi alla società di via Santa Croce sono in cantiere; tra questi quello che fa capo all’avv. D’Angelo, in passato già dirigente rossonero in epoca Gambardella e da poco disimpegnatosi dalla guida del Sorrento. L’idea, con il contributo fattivo dell’associazione Nocerini, è quella di creare una polisportiva che possa raccogliere adesioni in tutto il territorio dell’Agro come tiene a precisare lo stesso D’Angelo: “Questa è l’intenzione che ci sta muovendo ormai da tempo. Con il contributo di amici professionisti dell’Agro e dell’Associazione Nocerini stiamo cercando di dar vita ad una polisportiva che possa aggregare sportivi delle due Nocera e non solo. Il veicolo principale sarà ovviamente il calcio. E’ tutto ancora in divenire, ma in ogni caso saremo pronti per la nuova stagione”.

Si punterà all’acquisizione di un titolo di Eccellenza: “Per quella che è la mia ormai ventennale esperienza nel mondo del calcio, posso dire che non abbiamo ancora la possibilità di puntare ad un campionato di serie D. La partecipazione al massimo torneo dilettantistico necessita di risorse che ad oggi non abbiamo. L’Eccellenza sarebbe più idonea per le forze finora convogliate. In ogni caso, restiamo al lavoro con gli amici che mi affiancano per dare ulteriore spinta al progetto”. Non c’è possibilità di subentrare nella gestione dell’Asg Nocerina: “Non nascondo che un pensiero in tal senso c’è stato, ma avendo constatato lo stato della società, non credo possa esserci continuità per il sodalizio rossonero”; così come viene esclusa una collaborazione con il gruppo facente capo a De Marinis e Sellitti, che da qualche tempo lavora sottotraccia alla nascita di un nuovo sodalizio: “Non credo ci sia possibilità di dialogo. Una commistione di progetti diversi porta solo confusione. Il nostro obiettivo resta quello di partire dal basso per creare una realtà con basi solide”. Lo stesso De Marinis, interpellato dalla nostra redazione, conferma che qualcosa bolle in pentola: “Siamo operativi da qualche mese, ma per chiarire i contorni di quelli che potranno essere i nostri obiettivi c’è ancora da aspettare”.

Redazione ForzaNocerina.it

Back to top button