Ultime news

NOCERINA – FAIANO 1-2, Cibele beffa i molossi nel finale

Nocerina – Faiano 1-2

Nocerina (4-4-1-1): Settembre; Arena (27′ pt Senatore), Trezza, Bove, Iommazzo; M. Ferrara (31′ st Ferraioli), Galdi, Adiletta, Limatola; D’Ambrosio; Santoriello (18′ st Della Femina). A disp.: D’Acunzi, Grassadonia, Pagano, Zambrano. All.: Criscuolo.

Faiano (4-4-2): Senatore; Ruggiero, Calabrese, Ietto, Mazzotta (29′ st Salzano); Caldarelli (20′ st Alfano), Tedesco (20′ pt Erra), Grieco, Nunziata; Cibele, Santucci. A disp.: Ginolfi, Orilia, Tortora, Schiavone. All.: Turco.

Arbitro: Francesco Vitale di Avellino.

Marcatori: 30′ pt Santucci (F), 30′ st Della Femina (N), 45′ st Cibele (F). Note: Partita a porte chiuse. Ammoniti: Adiletta (N), Mazzotta (F).

Sconfitta amara per la Nocerina che cede al Faiano nell’ultima sfida della stagione regolare; a decidere il match dell’Alfaterno di Nocera Superiore è un gol di Cibele che, in pieno recupero, regala ai suoi la vittoria contro i molossi. Padroni di casa costretti a rinunciare allo squalificato Lorenzo Ferrara ed all’estremo difensore D’Antuono. Modulo ad una sola punta per i molossi con D’Ambrosio a sostegno di Santoriello; tra i pali è ancora titolare il baby Settembre, classe 1999. Due punte per il Faiano di mister Turco che si affida ancora al tandem composto da Santucci e Cibele; a centrocampo il tecnico biancoverde sostituisce lo squalificato Di Vece con Tedesco. Clima primaverile e gara su ritmi lenti in avvio; dopo una lunga fase di studio è la Nocerina a provarci per prima con una conclusione di Galdi che impegna severamente Senatore; il quale poi si supera ancora su Galdi sul successivo sviluppo dell’azione. A metà frazione il Faiano perde per infortunio Tedesco; al suo posto entra in campo Erra; poco dopo anche la Nocerina è costretta a sostituire Arena con Senatore. A metà frazione il Faiano ci prova da fermo: la punizione di Santucci esce di poco a lato. È il preludio al gol del vantaggio ospite: Trezza perde palla banalmente in disimpegno, la sfera arriva a Santucci che dal limite ha tutto il tempo di mirare e sorprendere Settembre. L’undici di casa, punto sul vivo, prova subito a rispondere: Limatola cerca la conclusione dal limite ma la sfera sibila di poco vicina al palo; poi è Santoriello, su cross di D’Ambrosio, a non inquadrare la porta da posizione favorevole.

In avvio di ripresa il Faiano va vicino al raddoppio: Caldarelli prova la conclusione, Bove devia, la sfera scavalca Settembre ma c’è Trezza ben appostato a respingere. La Nocerina, però, non ci sta a perdere e mister Criscuolo manda dentro Della Femina. A dare la sveglia, però, è D’Ambrosio: l’esterno molosso mette in mezzo un pallone interessante per Ferrara che di testa non inquadra lo specchio della porta; poi è ancora lui a servire l’assist per Limatola che impegna Senatore. Alla mezz’ora il meritato pareggio rossonero: Galdi serve Della Femina che controlla il pallone e, dalla distanza, batte imparabilmente Senatore. In pieno recupero, però, arriva la beffa: Grieco va via sul fondo e mette palla in mezzo; Cibele si libera in maniera sospetta di un difensore e di testa beffa Settembre. È la rete che decide l’incontro; il Faiano porta a casa un successo di prestigio, la Nocerina chiude malinconicamente il suo campionato con l’ennesima sconfitta interna.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button