Ultime news

IOVINO: “Nocera mi è rimasta nel cuore, pronto a dare una mano”

Bruno Iovino, ex diggì della Nocerina, a Nocera ha lasciato un pezzo di cuore. Andato via all’indomani della promozione in serie B del 2011, anche da lontano segue sempre le sorti, ultimamente travagliate, dei colori rossoneri. Negli ultimi giorni il suo nome è circolato in città e su alcuni organi di stampa come possibile dirigente rossonero in caso di costituzione di una nuova società. Iovino non si nasconde e conferma: “Sono stato contattato da qualche amico di Nocera, tra cui Giuseppe De Marinis e Nino Sellitti, ai quali ho dato la disponibilità di massima a collaborare ad un nuovo progetto finalizzato a rilanciare il calcio in città”. Le condizioni dettate dal dirigente avellinese sono molto chiare: “Sono orgoglioso della grande considerazione che il nuovo gruppo dirigente ha del sottoscritto e quando mi è stata fatta questa proposta non potevo certo restare impassibile. Nocera è una piazza a cui professionalmente ho dato e ricevuto molto, alla quale resto profondamente legato e sarei contento se il mio nome potesse servire ad unire la tifoseria intorno ad un unico ambizioso progetto. Solo così, remando tutti dalla stessa parte, credo sia possibile tornare in tempi brevi nel calcio che conta”.

Si è parlato di Iovino anche come possibile presidente della nuova società:  “La mia posizione in FIGC, considerando che sono  tesserato con un’altra società professionistica, non mi consente al momento di ricoprire altre cariche ufficiali, ma come ho già detto sono pronto a mettere a disposizione la mia professionalità e le mie competenze. La mia idea è quella di creare un comitato di garanti interno alla nascente ASD composto da  persone esperte nel settore giuridico-sportivo, calcistico ed amministrativo. Se si prosegue su questa strada e c’è alla spalle un progetto serio, concreto, duraturo e rispettoso dei tifosi e delle due Città, sono più che disponibile a dare una mano”.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button