Ultime news

CITTA’ DI NOCERA, uniti verso la rinascita

Volti entusiasti ieri pomeriggio presso la sede dell’Associazione Nocerini, durante la presentazione dello staff tecnico del Città di Nocera, con a capo il neo-mister Pasquale Esposito. Il futuro ha inizio. “Divertire e tornare ad essere quello che eravamo”: questo il motto della neonata società, ormai pronta a calcare i campi di Eccellenza, trampolino di lancio per un futuro, si spera, più prestigioso. Oggi ci si accontenta del ritrovato ottimismo e lo testimoniano i tanti presenti nella sede dell’Associazione. Uno dei punti cardine sarà il settore giovanile, che verrà affidato alla supervisione di Giuseppe Borrello, con l’obiettivo di sfornare nel tempo forze fresche per la prima squadra.

L’aspirazione principale del Città di Nocera, secondo gli intendimenti di mister Esposito e del vice-presidente dell’Associazione Gaetano Maiorino, sarà quello di riacquistare la credibilità perduta negli ultimi anni e cercare di mostrarsi al calcio del Bel Paese come un modello da seguire. La sfida sarà lunga e piena di ostacoli, ma il cuore e la voglia di chi sta puntando su questo progetto, insieme a disponibilità economiche che saranno svelate nei prossimi giorni, potranno riuscire nell’impresa. Come per tutte le cose di calcio, toccherà poi al campo esprimere i verdetti definitivi.

Nel frattempo in casa molossa si lavora per arruolare in rosa uomini prima che ottimi calciatori. “Stile e moralità sono le cose che devono contraddistinguere un atleta”: queste il monito espresso da Esposito in conferenza stampa. Parole forti e chiare, dimostrazione di quanto altrettanto chiare siano le idee del nuovo condottiero rossonero. Servirà anche pazienza e non farsi abbattere dalle prime difficoltà. Dovranno tenerlo ben presente società e tifosi, in particolar modo questi ultimi. Il loro sostegno sarà fondamentale per la rinascita dei colori rossoneri. Che Nocera si ricompatti quindi verso il raggiungimento di un solo obiettivo: tornare ad affollare le gradinate del San Francesco per sostenere la nostra amata e ultracentenaria passione.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it 

Back to top button