Ultime news

CITTA’ DI NOCERA: ancora una vittoria, anche l’Agropoli ko

CITTA’ DI NOCERA – AGROPOLI 3-1

Reti: 7’pt aut. Cardinale (CN), 19’st Lettieri (CN), 23’st Capozzoli (A), 48’st Ferrentino (CN)

CITTA’ DI NOCERA (4-3-1-2): Amabile (1’st Sorriso); Mozzillo, Cacace (37’st Di Pietro), Cuomo (17’st Criscuolo, 40’st Ferrara), De Angelis (29’st Fonzino); Vitolo (32’st Picardi), Iuliano (44’st Ferraioli), Di Pietro (1’st Lettieri); Carotenuto (31’st Ferrentino); Marcucci (17’st Scibilia), Majella. A disp. Bisogno, Dell’Arciprete. All. Esposito.

AGROPOLI (4-4-2): Novelli; Gagliardo, Cardinale, Pascuccio, Banco (13’st Adiletta); Capozzoli (24’st D’Avella), Salese, Gargiulo (29’st Cascone), Siano; Puntoriere (16’st Schettino), Oggiano. A disp. Guardascione, Bernardini, Palumbo, Scarpato, Flora, Polverino, Gravagnone. All. Santosuosso.

Ammonito: Di Pietro (CN)

Espulso: 47’st Schettino (A)

Il Città di Nocera bagna l’esordio al San Francesco con un successo per 3-1 sull’Agropoli, formazione di serie D allenata da Pasquale Santosuosso, tecnico della Nocerina all’inizio del vittorioso campionato di C2 1994/95, ex di turno insieme ai difensori Pascuccio e Flora, al jolly Adiletta ed all’amministratore Matteo Canale. Squadre in campo accolte da un applauso che sa di liberazione per i circa 700 spettatori accorsi al San Francesco, che attendevano ormai da tempo di ritornare nella propria casa, seppur per una gara amichevole. Alla prima occasione, come spesso accaduto in queste prime esibizioni, i rossoneri passano in vantaggio. Minuto 7, lancio di Cacace dalle retrovie a premiare la discesa di Mozzillo sulla destra, cross al centro sul quale interviene l’esperto Roberto Cardinale a mettere alle spalle del proprio portiere. Al 13′ ci prova Banco per l’Agropoli dalla distanza, con la palla che sibila di poco a lato, imitato poco dopo da Siano sul quale blocca agevolmente Amabile. Nel possesso palla si fanno preferire i rossoneri e dopo una buona occasione sprecata da Majella, che manca il controllo a pochi passi da Novelli, tocca a Marcucci concludere addosso all’estremo difensore agropolese in uscita al 23′. L’Agropoli si rivede al 32′ con una punizione di Salese bloccata da Amabile, mentre sul ribaltamento di fronte tocca al rossonero Vitolo dare l’illusione del gol con un destro di controbalzo che colpisce l’esterno della rete. Il primo tempo termina con un calcio di punizione di poco a lato di Carotenuto dalla grande distanza.

La ripresa si apre con un contropiede dell’agropolese Puntoriere concluso con un diagonale di poco a lato, seguito qualche minuto dopo da una punizione di Oggiano da posizione defilata sulla quale fa buona guardia Sorriso, subentrato ad Amabile. La gara resta però equilibrata e le occasioni latitano. Su una di queste arriva al 19′ il raddoppio rossonero: Lettieri conquista una palla in area e la scarica di destro sotto la traversa battendo l’incolpevole Novelli. L’Agropoli prova a reagire con una conclusione sottomisura di Schettino sulla quale è reattivo Sorriso, che però non può nulla sulla discesa del giovane Capozzoli conclusa con un chirurgico sinistro dal limite che si va ad infilare nell’angolino basso per il 2-1. Entrambe le squadre, ormai allugate, non riescono a produrre molto altro e la gara termina senza grandi sussulti, eccezion fatta per l’espulsione di Schettino in pieno recupero, dalla quale nasce la punizione vincente di Ferrentino per il definitivo 3-1.

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it

Back to top button