Ultime news

FC SORRENTO-CITTA’ DI NOCERA 3-1. LE PAGELLE: Cuomo il migliore, De Angelis mai in partita

AMABILE 5,5 Non incolpevole sull’azione del gol primo gol, nulla può sugli altri. Tuttavia non appare molto sicuro.

CRISCUOLO 6 Deve adattarsi al ruolo di terzino destro e da un suo cross nasce il gol del due a uno.

DE ANGELIS 4 Si lascia sfuggire De Rosa dandogli lo spazio e il tempo di servire Vitale per il vantaggio dei padroni di casa. Appare incerto e fuori posizione per tutto il resto della gara.

CUOMO 7 Migliore dei suoi. Come sempre, è costretto a coprire anche i suoi compagni di reparto in difficoltà.

CACACE 5,5 Buona gara, macchiata dall’errore in fase di impostazione che propizia il secondo gol dei padroni di casa.

DE LIGUORI 5 Evidentemente fuori condizione, non riesce incidere sulla gara come uno come lui avrebbe potuto.

ESPOSITO 5,5 Inizia bene, ma si lascia prendere dall’emozione. Da rivedere.

LETTIERI 6,5 L’unico dei suoi a metterci l’anima, come sempre.

VITOLO 5 Tenta quello che può, ma i centrocampisti del Sorrento sono un avversario troppo duro per lui.

MAJELLA 5,5 Ha sui piedi il pallone del vantaggio e lo spreca. È sfortunato quando coglie il palo che avrebbe regalato il pari alla sua squadra.

MARCUCCI 6,5 Segna sull’unica palla che ricava in area in tutti i novanta minuti. Va sfruttato di più.

SUBENTRATI

GENOVESE 6 Inizia come esterno a destra, poi va a sinistra e termina di nuovo a destra. Indipendentemente dalla posizione, ci mette tanta grinta.

SCIBILIA 6,5 Il suo ingresso in campo velocizza la manovra rossonera. Da un suo cross, scaturisce un fallo di mano in area, che solo l’arbitro non vede. Meritava di entrare prima.

FERRENTINO 6 Pochi minuti, ma gli bastano per mettersi in luce.

MISTER ESPOSITO 5 Formazione stravolta per l’ennesima volta. La scelta di scherare due under a centrocampo, ha regalato la zona nevralgica del campo ai più esperti giocatori del Sorrento. Le sostituzioni hanno smosso un po’ la sua squadra ma, ancora una volta, sono state tardive. Paga oltremodo l’indisponibilità di Carotenuto, maturata quando il nome dell’attaccante rossonero era già in distinta.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button