Ultime news

MARIGLIANESE. ALDO PAPA: “Col Città di Nocera gara proibitiva”

Quattro punti nelle prime tre gare, frutto di una vittoria, un pareggio ed una sconfitta, e tante note positive per la Mariglianese in questo scorcio iniziale di campionato. Gruppo collaudato, al terzo anno di Eccellenza consecutivo, dopo un settimo posto, all’esordio, e la quinta piazza nello scorso torneo, che non vuole saperne di fermarsi, anche se sabato l’undici di Aldo Papa è atteso da una gara sulla carta proibitiva contro il Città di Nocera: “Ci aspetta un impegno difficilissimo contro una squadra composta da elementi di categoria superiore – esordisce il tecnico rossoblù – ma ce la metteremo tutta per non sfigurare. Il nostro obiettivo è quello di fare un buon campionato, e raggiungere la salvezza quanto prima possibile. Il presidente, quest’anno, ci ha chiesto di migliorare la classifica dello scorso anno, ma non sarà facile ripetersi, perché quest’anno ci sono sono sei, sette squadre ben allestite e con un organico superiore al nostro”.

Formazione camaleontica, la sua, che ben si adatta alle caratteristiche dell’avversario, ma con un solo punto fermo, il 4-2-3-1: “La nostra rosa è composta da sette, otto over, esperti della categoria, ben amalgamati con giovani di belle speranze, con tanta voglia di mettersi in mostra. Il nostro più grande vantaggio è che abbiamo una intelaiatura già collaudata, con molti ragazzi che giocano insieme ormai da qualche anno, per cui si conoscono quasi a memoria”. Contro il Città di Nocera sarà, però, necessario sciorinare una prestazione senza sbavature, con i rossoneri alla ricerca dei tre punti per non allontanarsi troppo dalla capolista FC Sorrento: “Dovremo giocare una gara molto accorta a livello difensivo, cercando di sbagliare il meno possibile per poi provare a pungere in contropiede. Loro avranno sicuramente il sangue agli occhi dopo la sconfitta di Coppa contro i costieri, e saranno vogliosi di riscattarsi in campionato”. Cosa teme della squadra di Esposito? “Conosco bene il loro tecnico, preparatissimo per la categoria, ed il loro organico, che nulla ha a che vedere con l’Eccellenza. Faccio difficoltà a trovare un nome in particolare, perchè possono vantare atleti come Carotenuto, che può cambiare le sorti del match con una invenzione delle sue, o Majella e Marcucci, bomber implacabili sotto rete, o ancora Cuomo, Cacace, in difesa, e De Liguori a centrocampo. Hanno incontrato qualche difficoltà nelle precedenti gare –conclude Papa – non è facile per chi ha giocato a livelli professionistici per tanti anni calarsi nella mentalità di questa categoria. Ma sono una squadra di valore e sono convinto che alla lunga usciranno fuori queste qualità”.

Il tecnico rossoblù potrà contare su tutti gli effettivi a disposizione. In campo dovrebbe scendere la stessa formazione che domenica scorsa ha pareggiato 0-0 sul campo del San Vito Positano.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it

Back to top button