Ultime news

SCAFATESE, CESARANO: “Deluso dalla reazione dei tifosi”

E’ il massimo dirigente Vincenzo Cesarano l’unico tesserato canarino a presentarsi in sala stampa al termine del match perso contro il Città di Nocera. Buona la prestazione della sua Scafatese, almeno per sessanta minuti; a fare la differenza, poi, l’indubbia qualità degli uomini di Esposito: “E’ stata tutto sommato una bella gara, difficile da vedere in categorie come questa – dichiara – Tanto agonismo, grande tecnica, elevata qualità da ambo le parti. Purtroppo le partite si giocano per novanta minuti e noi alla distanza siamo calati fisicamente, consentendo alla qualità dei singoli rossoneri di uscire fuori”. Squadra ben messa in campo e bella da vedere, carente probabilmente in fase di finalizzazione, ma che promette bene in ottica futura: “Non montiamoci la testa – smorza gli animi il patron – Abbiamo altre avversarie da affrontare, ed i valori di certo cambieranno da dicembre in avanti, con la riapertura delle liste di trasferimento. Ciò che è sicuro è che non vogliamo fare la corsa sul Città di Nocera e sull’Fc Sorrento, organici di ben altra caratura, che giocheranno un campionato a parte”. Ci si aspettava anche una risposta ben diversa dalla tifoseria locale, in aperta contestazione con la società per la scelta di giocare le gare casalinghe di Sabato: “Ho sempre avuto un certo confronto con il pubblico in questi anni, e non mi aspettavo una protesta del genere in occasione di una partita così importante – commenta amareggiato – Abbiamo deciso di giocare il Sabato principalmente per esigenze logistiche ed economiche. Sono deluso e sconfortato per questo trattamento: confermo la volontà di formalizzare le mie dimissioni e commissariare la squadra a dicembre, così da traghettarla nelle mani di una nuova proprietà entro la fine di questo campionato”.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it

Back to top button