Ultime news

NOCERINA – ANZIO 2-0: Milani e Siclari firmano il successo rossonero

NOCERINA – ANZIO 2-0

Reti: 6’pt Milani, 25’st Siclari (N)

NOCERINA (4-4-2): Amato; Vitolo, Pomante, Cacace, Santamaria; Alvino (36’st Barone), Di Pietro, Coppola, Milani (22’st Papini); Nohman, Siclari (28’st Fella). A disp. Sommariva, Cuomo, Petruccio, Ramcheski, Ciotti, Santeramo. All. Simonelli.

ANZIO (4-5-1): Rizzaro; Ivone, Mazzei, Pucino, D’Amato; De Vivo, Santarelli (22’st Lauri), Ferrari, Ceccarelli (29’st Delvecchio), Giampaolo; Bernardotto (36’st Petrini). A disp. Benedetti, Di Magno, Ossoubita, Di Pietro. All. D’Agostino.

Arbitro: Mezzalira di Varese. Assistenti: Marrollo e Colonna di Vasto.

Note: Pomeriggio soleggiato. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1000 circa di cui 20 ospiti.

Ammoniti: Fella (N), Mazzei (A)

Angoli: 2-4

Recupero: 1’pt, 5’st

La Nocerina supera l’Anzio al San Francesco con un 2-0 che tutto sommato rispecchia quanto visto in campo. Gara subito in discesa per i rossoneri che vanno in vantaggio con Milani già al sesto minuto. Ospiti pericolosi solo grazie a una traversa colpita da Giampaolo sul finire del primo tempo. La rete della sicurezza è firmata da Siclari a metà ripresa. Tra le fila rossonere è ancora assente l’infortunato Girardi, con Nohman che affianca Siclari in attacco. Tra i pali ritorna Amato. L’Anzio di Gaetano D’Agostino deve fare a meno dello squalificato Silvagni e si presenta con centrocampo folto e gli esterni De Vivo e Giampaolo e supportare la giovane unica punta Bernardotto. Pronti via e la Nocerina passa in vantaggio al primo assalto. Azione ben orchestrata che parte da metà campo, palla in area a Nohman che spiazza la difesa dell’Anzio con Milani che può appoggiare in rete sottomisura. L’Anzio prova la reazione ma senza grande costrutto. Si arriva così fino al minuto 28 quando Santamaria pesca Siclari in area che di testa devia verso Rizzaro, fortunato a parare con la collaborazione del palo. Un minuto dopo ci prova per gli ospiti Mazzei di testa su azione d’angolo, ma Amato fa buona guardia. L’occasione più ghiotta per gli ospiti arriva però in ripartenza allo scadere, quando Giampaolo dalla sinistra si libera al limite colpendo in pieno la traversa ad Amato battuto, per quella che è l’ultima occasione prima del riposo.

Nel secondo tempo la Nocerina riparte per cercare il raddoppio e ci va vicina al minuto 7, quando su angolo battuto da Alvino arriva una mezza girata di Siclari ribattuta al limite dell’area piccola da Mazzei. Un minuto dopo è Nohman a indirizzare alto di testa da posizione simile. L’occasione più importante capita però a Milani al minuto 11. L’esterno, lanciato in ripartenza da Siclari, ha tutto il tempo per controllare la sfera a tu per tu con Rizzaro, che è però bravo ad ipnotizzarlo in uscita. Tocca quindi più tardi allo stesso Siclari, su azione su molto simile al 25’, freddare l’estremo ospite firmando il raddoppio rossonero e spegnendo ogni eventuale ardore degli ospiti. La Nocerina potrebbe trovare il terzo gol al 36’ quando Alvino, su sponda di Nohman, conclude alto con un pallonetto. L’Anzio si rivede al novantesimo con il neo-entrato Delvecchio, figlio dell’ex attaccante di Roma e Nazionale, che in contropiede indirizza la sfera a lato a pochi passi da Amato. Nient’altro da segnalare fino al termine. Missione compiuta e testa alla prossima trasferta di Genzano in casa del Cynthia.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it

Back to top button