Ultime news

LE PAGELLE: Coppola motore della squadra; Papini uomo ovunque

Sommariva 6 È chiamato a fare poco più dell’ordinario, ma si comporta bene nei disimpegni e non si fa sorprendere quando un paio di cross sbagliati dal Manfredonia si dirigono dalle sue parti.

Vitolo 6 Come gli addobbi degli alberi di Natale che vanno di moda in questo periodo, gioca a corrente alternata. Tuttavia, la sua gara è accorta. Non fa nulla di memorabile, ma neanche commette gli errori che ne hanno caratterizzato buona parte della prima metà della stagione.

Santamaria 6 Il compito che il mister gli chiede di affrontare sulla fascia sinistra, prevede tanto impegno e tanto sacrificio. Ce la mette tutta. Esce dal campo con la maglia sudata. Per i tifosi molossi significa tanto.

Cuomo 7 Gara di cuore e di esperienza per il capitano rossonero. Dalle sue parti non si passa praticamente mai. In più, ci mette quel pizzico di mestiere che ha fatto sì che la sua fama di “cattivo” sia, dopo tutto, meritata.

Cacace 7 Pure se deve giocare nella novella difesa a tre, dimostra tutto l’affiatamento stabilito con Cuomo nel corso di una stagione e mezzo. Abile negli anticipi, è chiamato spesso ad agire nelle zone di campo lasciate scoperte dai compagni più giovani.

Coppola 7 È il motore della squadra. L’assenza di un altro interno di ruolo come Aliperta, carica sulle sue spalle tutto il peso del centrocampo rossonero. Lui affronta la sfida con tecnica e tenacia, come un vero calciatore deve fare.

Papini 7 Non so quanti chilometri abbia macinato sulla fascia destra. Il ruolo di esterno di centrocampo nel 3-5-2 che vuole il mister, gli calza a pennello. Torna a difendere quando deve farlo e si ripropone in avanti più e più volte. È autore di una gara quasi perfetta.

Alvino 6,5 Meno brillante rispetto all’ultima uscita, serve assist e mettendo spesso i compagni avanzati in condizione di andare in porta.

Fella 6,5 Gara di sacrificio la sua. Torna spesso a difendere dimostrando abnegazione e attaccamento alla maglia. Si mette in mostra anche come uomo assist.

Girardi 7 Ingaggia un duello personale con Tarolli. Spesso ne esce vincitore il giovane (e interessante) portiere sipontino. Lo batte in un’azione che non appare limpidissima.

Siclari 7 L’attaccante siciliano ritrova la via del gol, lo fa nel momento migliore per la sua squadra mettendo in cassaforte un successo che, seppure mai in discussione, poteva sembrare in bilico a causa del risultato striminzito.

Subentrati

De Iulis 6 Tenta di dare il suo contributo quando il risultato della gara è già al sicuro. Ma mette in mostra tanta voglia di emergere.

Ramcheski 6 Anche se entra in campo per pochi minuti, la determinazione appare quella giusta.

Rinaldi ng

Mister Simonelli 7 Mette in campo lo stesso modulo di Bisceglie. L’assenza di Aliperta, tuttavia, e l’inserimento di due mezz’ale come Fella e Alvino, sbilanciano la squadra verso un atteggiamento fin troppo offensivo. Tuttavia i suoi creano molto, raccogliendo poco. Il professore di Saviano ne è così rammaricato che, a fine gara, è nervoso come se avesse perso. I tre punti non gli bastano, vuole anche giocare bene.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button