Ultime news

NOCERINA, Morgia si presenta: “A Nocera per vincere!”

Nella cornice del salone cerimoniale di Villa Albani è toccato al vice presidente Gaetano Maiorino, rompere il ghiaccio e dare il via alla nuova stagione della Nocerina. Al tavolo con lui l’ex arcigno difensore molosso ed allenatore Massimo Morgia, condottiero di tante squadre blasonate ed un palmares di sicuro valore. “Abbiamo scelto il meglio – esordisce il vice presidente – Massimo Morgia è stata da sempre la nostra prima scelta. Una scelta facile e questo capita solamente quando si ha a che fare con gente di grande spessore. Il nostro nuovo allenatore vanta un’esperienza pluriennale ed importante in piazze molto calde in serie C e vittorie entusiasmanti nelle ultimissime stagioni in serie D”.
Emozionato in volto e con sciarpetta d’ordinanza al collo, rigorosamente rossonera, il neo tecnico dei molossi esordisce raccontando un aneddoto legato al suo passato: “Qualche anno fa avevo deciso di dire basta con il calcio, non sono più giovanissimo, e qualche spiacevole episodio mi aveva convinto a chiudere il discorso, poi grazie all’amico Walter Novellino e al Livorno la fiammella che dentro di me si stava spegnendo ha ripreso vita, ed oggi sono ancora qui, in prima linea, in una piazza importante come Nocera. Il mio nome è stato accostato da parecchio alla Nocerina – continua il tecnico romano – ma prima di accettare questo importante impegno ho voluto prima pianificare bene tutto con la società a partire dalla valorizzazione del settore giovanile”. Per il baffuto allenatore è la seconda esperienza in quel di Nocera: “E’ la prima volta che mi capita di allenare in una piazza in cui ero stato calciatore, vivrò emozioni diverse ma spero comunque positive”. Pronti, via… a breve ci si tuffa a capofitto nella nuova stagione soprattutto con un occhio al calciomercato per scegliere i calciatori che più si addicano al gioco del tecnico: “Cerchiamo giocatori motivati e che abbiano passione e voglia di migliorarsi. La programmazione la farà da padrona, non disdegnando mai l’innesto e la crescita di giovani calciatori”. Uno sguardo al campo, per capire come sarà la nuova Nocerina: “Sarà una squadra che prediligerà il gioco con palla a terra e cercherà sempre di fare la gara imponendo all’avversario il proprio ritmo, siamo la Nocerina!”.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it

Back to top button