Ultime news

ERCOLANESE-NOCERINA 2-0, le pagelle: Cavallaro sprecone, domenica da dimenticare per Coppola

Gomis 6 Incolpevole sul primo gol, impreciso sul secondo, ha il merito di salvare la squadra quando, nel corso del primo tempo, El Ouazni si gira bene in area e la indirizza nell’angolino basso alla sua destra.

Matino 6,5 Uno dei migliori dei suoi. Sorrentino è un cliente difficile, ma dalle sue parti non passa quasi mai.

Manzo 6 Praticamente impeccabile fino al primo gol quando si lascia sfuggire El Ouanzi. Tuttavia la sua prestazione complessiva andrebbe ben oltre la sufficienza.

Mautone 6 Alla mezz’ora della ripresa viene messo in difficoltà da un passaggio di Marsili a centrocampo. Da quella circostanza scaturisce l’immeritato vantaggio ospite.

Vitolo 6,5 Esordio in campionato per il giovane esterno rossonero. Occupa la fascia destra con personalità e si mette in evidenza per più di un passaggio ben eseguito. Cala nel finale.

Coppola 4,5 Il centrocampista casertano fornisce la peggiore prestazione da quando veste la casacca rossonera. E la zona nevralgica del campo ne risente.

Marsili 6 Cerca, anche troppo spesso, i tiri da lontano. Tuttavia, è l’uomo in più del centrocampo rossonero. Fa valere esperienza e centimetri.

Ragone 5 Il voto, addolcito dall’alibi della giovane età, risente di una prestazione sottotono. Due squilli nella ripresa rappresentano un’eccezione, piuttosto che una regola.

Cavallaro 4 Benché non supportato a dovere dai compagni, soprattutto i più giovani, ha il merito di ritrovarsi a tu per tu con Mascolo in almeno tre occasioni e il demerito di sprecare tre palle gol più che invitanti. Ma è vero anche che, quando il mister lo sostituisce, la Nocerina spegne la luce.

Alvino 5 Viene sballottato sia a destra che a sinistra. Peccato che non riesca a incidere da nessuno dei due lati.

Russo 6 Rappresenta anche oggi uno degli elementi più brillanti della squadra. Ma alcune leziosità, come colpi di tacco fine a se stessi, potrebbe risparmiarsele.

Subentrati

Liccardi 5,5 I suoi compagni non lo servono mai. Sembra un elemento estraneo al tipo di gioco del mister.

Dieme ng

Cecchi ng

Mister Amarante 5 Dopo un brutto primo tempo, la Nocerina sembra iniziare la ripresa col piglio giusto. Peccato che, al vantaggio dei padroni di casa, non segua alcuna risposta della sua squadra. Gli ingressi dei Liccardi, Cecchi e Dieme trasformano il 3-4-3 iniziale in un 4-2-4 che ha il demerito di mandare in ulteriore confusione una squadra che, dopo lo svantaggio, è apparsa priva di idee.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button