Ultime news

SANCATALDESE-NOCERINA 2-1: Russo non basta, Tosto e l’ex Ficarrotta stendono i molossi

Arriva ad opera della Sancataldese la seconda sconfitta stagionale per la Nocerina di mister Morgia. Al termine di una gara giocata a viso aperto e con tante occasioni da gol, i molossi, come già accaduto in questo primo scorcio di torneo, non riescono a finalizzare la grossa mole di gioco prodotta. Ne approfitta una cinica Sancataldese che, grazie ai goal di Tosto e dell’ex di giornata Luca Ficcarrotta, conquista tre punti che valgono l’aggancio in classifica ai rossoneri.

A parziale scusante dei rossoneri le tante assenze. Molossi privi dello squalificato Vitolo e degli infortunati Coppola, Liccardi, Aiolfi e Tammaro ai quali si è aggiunto anche il neo papà Giovanni Cavallaro. Mister Morgia, che torna in panchina dopo una lunga squalifica fa di necessità virtù e riconferma il 3-4-3: Gomis in porta; difesa a tre affidata agli esperti Manzo e Mautone coadiuvati dal rientrante Matino. A centrocampo Vanacore e Di Minico sugli esterni a supporto di Cecchi e Marsili a presidiare la zona nevralgica. In avanti tridente leggero con Alvino, Russo e Dieme. Il tecnico locale Marcenò non rinuncia al consueto il 4-3-3, con l’ex Ficarrotta e Sicurella a sostegno della punta Ouattara.

Partono subito forte i padroni di casa che dopo appena 7’ trovano il gol: Ficarrotta calcia a rete da buona posizione, Gomis para e devia in angolo, sugli sviluppi Calabrese pesca in area Tosto che di testa insacca. Reazione due minuti dopo dei rossoneri con Russo che da buona posizione calcia di poco a lato. Ancora gli ospiti in attacco al 17’ con Alvino che viene stoppato al momento del tiro, sul capovolgimento di fronte sono i padroni di casa a sfiorare il raddoppio con Sicurella. I molossi non ci stanno e continuano ad attaccare: ci prova prima Dieme al 22’ che vede il suo tiro respinto, e poi con Alvino un minuto dopo che cincischia troppo e calcia debolmente da buona posizione. Alla mezz’ora è Marsili ad impensierire nuovamente la retroguardia siciliana con una potente punizione dai trentacinque metri ma è bravo il numero uno di casa a smanacciare in angolo. Sul finire di tempo la traversa nega il pari a Cecchi: gran tiro a giro dal limite dell’area che colpisce in pieno il legno a Dolenti battuto. E’ l’ultima azione degna di nota prima che l’arbitro mandi tutti negli spogliatoi.

Ad inizio ripresa Morgia prova a scuotere i suoi. Fuori Di Minico e un impalpabile Dieme, dentro Barcellona e Schettino. Sale subito il ritmo della gara, al 47’ i molossi beneficiano di un corner e Manzo con un tapin per poco non beffa l’estremo verdeamaranto. Seconda traversa al 53’ per la Nocerina: il neo entrato Schettino a colpire l’incrocio dei pali con un bolide dalla lunga distanza. Nel momento migliore dei rossoneri arriva la doccia gelata: al 55’ i padroni di casa beneficiano di una punizione dal limite, sulla palla va l’ex Ficarrotta che disegna una traiettoria velenosissima che si insacca alle spalle di Gomis. I molossi non si perdono d’animo e al 63’ accorciano le distanze con Russo che trasforma un rigore concesso dall’arbitro per atterramento in area di Silvestro. La Nocerina ci crede e al 77′ va vicinissima al pari. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Dolenti esce a vuoto, la sfera finisce a Schettino che da due passi, a porta sguarnita, calcia incredibilmente alto. Reagisce la Sancataldese cinque minuti dopo con Sicurella che dalla distanza impensierisce Gomis che si rifugia in angolo. Il numero 11 va ancora vicino al tris al quinto dei sette minuti di recupero concessi dall’arbitro Simone, ma la sfera termina di poco a lato. Per quella che di fatto è l’ultima emozione del match.

SANCATALDESE – NOCERINA 2-1

Reti: 7’ Tosto (S), 55′ Ficarrotta (S), 63’ Russo rig. (N)

SANCATALDESE (4-3-3): Dolenti; Tosto, Di Marco, Zappalà, Carrozzo; Calabrese, Sessa (dal 45’ s.t. Contino), Bruno (dal 21’ s.t. Sciacca); Ficarrotta, Sicurella, Ouattara. A disp. Letizia, Fragapane, Alba, Costanzo, Giarrusso, Raimondi, Maniscalchi. All.Marcenò.

NOCERINA (3-4-3): Gomis; Matino (dal 15’ s.t. Silvestro), Manzo, Mautone; Vanacore (dal 35’ s.t. Mosca), Cecchi, Marsili, Di Minico (dal 1’ s.t. Schettino); Alvino, Russo, Dieme (dal 1’ st Barcellona). A disp. Mennella, Ragone, Accardo, Ferri. All. Morgia.

Arbitro: Simone di Aprilia. Assistenti: Montesanti (Lamezia Terme) e Naccari (Vibo Valentia).

Ammoniti: Di Minico (N), Manzo (N), Tosto (S), Ficarrotta (S), Di Marco (S)

Recupero: 2’-7’

Note: Pomeriggio soleggiato, terreno di gioco in buone condizioni. Tifosi rossoneri bloccati da un guasto al pullman non hanno potuto assistere alla gara.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it

Back to top button