Ultime news

ACIREALE – NOCERINA 2-2, Manzo agguanta i siciliani nel finale

Pareggio prezioso per la Nocerina al Tupparello di Acireale: molossi inguardabili nella prima ora di gioco e sotto di due gol a mezz’ora dal termine; nel finale, però, la rete di Russo riapre il match e Manzo firma il gol che consente ai rossoneri di portare a casa un punto insperato. Formazione rimaneggiata per i molossi, costretti a rinunciare agli infortunati Mautone, Marsili, Vitolo, Vanacore e Dieme. Consueto 3-4-3 per i ragazzi di Morgia: la novità di giornata è l’esclusione di Alvino; al centro dell’attacco c’è Liccardi. Qualche novità di formazione anche in casa acese: fuori dall’undici titolare Sciannamé ed Albertini; in campo dal primo minuto Tumminelli e Pannitteri.

Gara subito in salita per i molossi che dopo appena sei minuti sono già sotto di un gol: Pannitteri, lasciato colpevolmente solo, mette dentro un cross teso; sul secondo palo si avventa Cocimano che brucia i difensori rossoneri ed insacca da pochi passi. La Nocerina non riesce a reagire e l’Acireale sfiora anche il raddoppio: Cocimano mette palla al centro per Tumminelli che prova la battuta al volo ma non trova la porta. Intanto piove sul bagnato per i molossi, costretti a rinunciare anche a capitan Cavallaro per infortunio; al suo posto c’è Alvino. Nel finale di tempo nuova fiammata acese: Cocimano mette dentro per Lo Nigro che trova l’opposizione di Gomis. Questa volta, però, la Nocerina risponde: ci prova Liccardi dalla distanza, la sfera finisce non molto lontano dal palo. Poco dopo, sugli sviluppi di un corner, un colpo di testa di Manzo assume una strana traiettoria e, complice una deviazione di Barbieri, finisce sul palo.

In avvio di ripresa Morgia manda dentro Giacinti e Barcellona, passando ad una sorta di 4-4-2. La mossa, però, non sembra risvegliare i molossi che dopo undici minuti subiscono anche la rete del raddoppio: sulla punizione di Barracco arriva la deviazione aerea di Aloia che beffa ancora l’incolpevole Gomis. La Nocerina pare al tappeto ma poco dopo un’incomprensione fra Manes e Barbieri offre a Russo l’occasione giusta per riaprire il match: il bomber rossonero non si fa pregare e spinge la sfera in rete. Il gol rivitalizza i molossi che si riversano in avanti e sfiorano il pari con Liccardi che impegna severamente l’estremo difensore di casa. Pari che arriva poco dopo: punizione di Alvino, difesa dell’Acireale ferma, e tocco vincente di Manzo che rimette il match in equilibrio. Nel finale le due squadre, pur stanche, provano ancora a pungere; manca però la lucidità ed il risultato non cambia più.

Acireale – Nocerina 2-2

Acireale (3-4-3): Barbieri; Tumminelli (26′ st Lombardo), Di Maio, Manes; Lordi, Palermo, Lo Nigro (29′ st Gualdi), Cocimano (47′ st Scappellato); Barraco, Aloia (19′ st Sciannamé), Pannitteri (30′ st Maccioni). A disp.: Scapolo, Dadone, Trippa, Albertini. All.: Infantino.

Nocerina (3-4-3): Gomis; Matino, Manzo, Schettino (1′ st Giacinti); Ragone (1′ st Barcellona), Cecchi, Coppola, Di Minico; Russo, Liccardi (41′ st Tammaro), Cavallaro (13′ pt Alvino). A disp.: Mennella, Accardo, Ferri, Mosca. All.: Morgia.

Marcatori: 6′ pt Cocimano (A), 11′ st Aloia (A), 19′ st Russo (N). 28′ st Manzo (A)

Arbitro: Di Graci di Como.

Note: Spettatori 1000 circa. Ammoniti: Lordi (A), Manzo, Matino, Cecchi, Barcellona (A).

redazione ForzaNocerina.it (foto Franco Barbagallo-ACIFOTOPRESS)

Back to top button