Ultime news

NOCERINA, Morgia: “Felice per la vittoria, non per la prestazione”

Secondo successo esterno stagionale per la Nocerina, che vince per uno a zero contro il Palazzolo, al termine di una gara ostica giocata su ritmi molto elevati dai padroni di casa, soprattutto nei primi quarantacinque minuti.

TRE PUNTI PESANTI, PRESTAZIONE DA RIVEDERE. Visibilmente soddisfatto per il risultato il tecnico dei molossi Massimo Morgia: “Sono assolutamente contento per i tre punti che abbiamo conquistato e per la voglia, la determinazione e l’attenzione che i ragazzi hanno messo in campo – debutta il trainer rossonero – non sono propriamente entusiasta del modo in cui la vittoria è arrivata perché non siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco e abbiamo tenuto poco la palla. Il merito va a un Paceco giovane ma ben messo in campo, a cui vanno i miei complimenti per l’ottima gestione dell’incontro, in particolare di una ventina di minuti nel primo tempo, nella quale ci ha salvato un ottimo Gomis. Nella seconda frazione non abbiamo sofferto più di tanto e abbiamo costruito le occasioni da gol migliori. La gara di oggi deve servirci da lezione per imparare a gestire meglio la tensione, perché le partite contro squadre che non hanno nulla da perdere sono le più difficili da disputare”.

UOMINI CONTATI IN ATTACCO. L’espulsione di Liccardi, unita alle precarie condizioni di Dieme, all’assenza di Silvestro e all’uscita dal campo per infortunio di Alvino nei minuti finali, potrebbe rappresentare un ostacolo in vista della gara di domenica col Gela: “Stiamo combattendo praticamente dall’inizio dell’anno con squalifiche e infortuni – conclude Morgia – per vincere i campionati occorre avere organici importanti e ben organizzati. Oggi abbiamo finito la gara senza attaccanti, con il solo Tammaro che era al secondo scampolo di partita giocato. Faremo, comunque, di necessità virtù nella prossima gara”.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it

Back to top button