Ultime news

SERIE D GIRONE I: il punto sul girone

È sempre il Troina a comandare la classifica nel girone I del campionato di Serie D. La compagine siciliana prosegue la sua inarrestabile marcia in vetta, espugnando anche il Giuseppe Lopresti di Palmi. Sfida ricca di gol quella contro i calabresi: passa in vantaggio la capolista con la rete del solito Diop; poi arriva la reazione della Palmese che ribalta il risultato con la rete di Giorgiò ed il rigore di Gagliardi. Nella ripresa i siciliani ritrovano il pari grazie alla rete dell’argentino Ott Vale che, però, si fa ingenuamente espellere per eccesso di esultanza. Ma la squadra di mister Pagana, pur in dieci, non molla la presa e completa la rimonta con Da Silva; nel finale arriva il sigillo di Vazquez che fissa il risultato finale sul 2-4.

NOCERINA SECONDA, FRENATA ACIREALE – Torna seconda la Nocerina che conquista i tre punti, pur con qualche patema di troppo, nel derby contro il Portici. A decidere la sfida del San Francesco è il gol di testa di Marsili che piega la resistenza dei coriacei partenopei e riporta i rossoneri all’inseguimento della lepre Troina. Cade l’Acireale, sconfitto nel derby di San Cataldo: gara subito in discesa per i padroni di casa, in vantaggio in avvio con Zappalà; il raddoppio porta la firma di Ouattara mentre il tris è siglato da Tosto. Solo per le statistiche la rete acese di capitan Cocimano che fissa il 3-1 finale. Non si ferma il Gela che vince 2-3 sul campo del Paceco: prosegue il magic moment di Bonanno, autore di un’altra doppietta dopo quella rifiliata ai molossi; la terza rete gelese porta la firma di Campanaro. Resta in zona play-off anche l’Ercolanese che pareggia in casa contro il Messina: vantaggio ospite griffato Cocuzza; pareggio nella ripresa di Prisco.

PROSSIMO TURNO – Classico testacoda in programma allo stadio Silvio Proto di Troina: la capolista siciliana ospiterà il fanalino di coda Isola Capo Rizzuto in una sfida che, almeno sulla carta, sembra senza storia. Una gara che potrebbe offrire ai rossoblù l’opportunità di allungare ulteriormente in vetta alla classifica, anche in considerazione dello scontro diretto del Tupparello di Acireale fra i granata padroni di casa e la Nocerina, due delle più vicine inseguitrici. Turno potenzialmente favorevole anche per il Gela che al Vincenzo Presti se la vedrà contro il Palazzolo. Scenario simile al Luigi Razza di Vibo Valentia dove i padroni di casa, ormai vicini alla zona play-off, ospiteranno la Palmese.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it

Back to top button