Ultime news

ASSOCIAZIONE NOCERINI | Passaro: “Beneficenza e museo rossonero, facciamo del bene per Nocera e la Nocerina”

«La beneficenza va fatta tutto l’anno, così come tutto l’anno va tramandata ai più piccoli la nostra ragione di vita: la Nocerina» inizia così, e non poteva essere diversamente, la nostra chiacchierata con Carmine Passaro presidente dell’Associazione Nocerini. Tema, naturalmente, la passione per il bicolore, ma anche e soprattutto le numerose iniziative di solidarietà che l’associazione ha messo in campo in questo periodo natalizio, particolare anche per la recente storia molossa.

Passaro ci ha illustrato tutti i suoi progetti, i suoi sogni e qualche novità che l’Associazione ha in mente di realizzare. In primis la donazione, ormai una consolidata tradizione griffata Nocerini (in collaborazione con le Associazioni Unite Nocerine) di pacchi ricolmi di generi di prima necessità a famiglie meno abbienti del comprensorio: «vedere i volti di quelle persone illuminarsi di gioia ti riempie il cuore – continua il presidente – ma non ci dobbiamo fermare qui. La beneficenza più siamo a farla e meglio è, non solo a Natale. Va fatta anche in altri periodi dell’anno. Questo è un impegno che ci stiamo prendendo grazie a molte persone, che ci danno una grossa mano in questo senso».

Non solo iniziative di solidarietà, però, ma anche tanto senso di appartenenza e orgoglio rossonero nella mente dei Nocerini: « Abbiamo intenzione di creare un museo della Nocerina all’interno della nostra sede. Sarà uno dei temi caldi della prossima assemblea dei soci. Chiunque può darci una mano: materiale cartaceo, anche in fotocopia; più difficile avere sciarpe e magliette, ma qualsiasi contributo è ben accetto».

Il tifo parte dai più piccoli, e per Carmine è essenziale costruire delle fondamenta solide per i rossoneri di domani: «L’iniziativa sarà estesa alle scuole, vogliamo spiegar loro cosa significa per noi questa squadra. Il progetto è ambizioso e stavolta vedrà protagonisti i più piccoli visto che con i grandi, per varie ragioni, non siamo riusciti ad ottenere i risultati sperati”.

Chiaro il riferimento all’azionariato popolare, tra i progetti più ambiziosi dell’Associazione e mai del tutto decollato: “C’è qualche rimpianto – conclude Passaro – ma siamo molossi e come tali non molliamo mai. Ci stiamo muovendo per trovare nuove forze economiche che possano dare una mano a questa società. Ci stiamo lavorando da mesi e speriamo di raccogliere i frutti a breve. Nocera è una città che sta crescendo, e una grande squadra ha bisogno di un grande popolo. Serve ricompattare tutto: l’ambiente, la tifoseria, solo così possiamo uscire ancora una volta vincitori da questo momento particolare della nostra ultracentenaria storia. Remiamo tutti nella stessa direzione. Facciamo del bene, senza protagonismi. Solo per passione».

Marco Stile, ForzaNocerina.it

Back to top button