Ultime news

TRIPLICE FISCHIO: l’imperativo è crederci

I molossi si aggiudicano la sfida con la Sancataldese, conquistano la quinta vittoria consecutiva, approfittano dei passi falsi di Vibonese e Troina e si portano a solamente una lunghezza dalla capolista. Un risultato impensabile fino a poche domeniche fa. Avanti Nocerina.

IL PROTAGONISTA – Senza dubbio la palma del migliore di giornata va al nocerino Sante Giacinti, il biondo centrocampista rossonero si è dannato l’anima per tutti i 90 minuti, recuperando palloni su palloni in fase difensiva, non disdegnando la costruzione del gioco in fase di possesso palla.

IL MOMENTO CHIAVE – Gara vinta grazie al rigore messo a segno da capitan Cavallaro dopo l’atterramento del funambolico Dieme, questo si potrebbe intendere leggendo solamente il tabellino di Nocerina-Sancataldese, ma la gara ha detto ben altro, con i padroni di casa che hanno messo più volte in difficoltà i siciliani, a cui va dato comunque il merito di aver giocato la partita senza alcun timore reverenziale rispetto alla più quotata avversaria. Il match si sblocca ad inizio ripresa, passano solo quattro minuti e Dieme lanciato a rete viene atterrato ingenuamente da Di Marco, dal dischetto Capitan Cavallaro realizza l’undicesimo centro in campionato e manda i molossi in orbita, a solo un punto dalla capolista Troina.

DIETRO LA LAVAGNA – Qualche minuto dietro la lavagna per l’ex di turno Luca Ficarrotta, giocatore di maggior talento tra le fila degli ospiti, che colpisce un avversario e lascia i compagni di squadra in inferiorità numerica, spianando di fatto la strada verso la vittoria alla Nocerina.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione