Ultime news

NOCERINA, Clamoroso dietrofront sullo Stadio “Liguori”

Ribaltone che ha dell’assurdo in casa rossonera.
A poco più di 48 ore dal calcio di inizio di Nocerina-Portici, arriva il clamoroso “dietrofront” dell’amministrazione comunale di Torre del Greco sulla concessione alla Nocerina dello stadio “Amerigo Liguori” per la disputa delle gare interne, data l’indisponibilità, causa lavori per le Universiadi dello Stadio “San Francesco” di Nocera.
Sembrava tutto fatto, con l’assenso della Turris ad aprire le porte alla Nocerina e la stessa autorizzazione del comune di Torre del Greco arrivata mercoledì scorso. Nella giornata di ieri la doccia fredda. Da Torre del Greco ci arriva infatti la notizia del ritorno sui propri passi dell’amministrazione torrese. L’autorizzazione alla disputa della gara è stata revocata e la società rossonera si è ritrovata, di punto in bianco, senza stadio.
Una situazione a dir poco paradossale quella venutasi a creare, alla vigilia di una partita importante come quella di domenica prossima che potrebbe avere pesanti strascichi. Dato il poco tempo a disposizione, sarebbe impossibile organizzare la gara in altra sede. Tutto ciò potrebbe intaccare anche la situazione di classifica della Nocerina perché comporterebbe oltre ad un’ammenda anche la sconfitta per 0-3 a tavolino e un punto di penalizzazione, rendendo ancor più difficoltoso il cammino dei Molossi verso la salvezza della categoria.
L’auspicio è che, a questo punto, la burocrazia venga messa per un momento da parte e che la Nocerina, anche esclusivamente per motivi di ordine pubblico, possa disputare la gara nella sede per la quale, solo 24 ore prima, aveva ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie.

V. Ciancio; ForzaNocerina.it

Back to top button