Ultime news

SERIE D GIRONE I: il punto sul girone

Sono ben ventiquattro le reti messe a segno nel turno appena andato in archivio del girone I del campionato di Serie D. Una sola vittoria esterna, quella conquistata dal Castovillari sul campo dell’Acireale. Sei le vittorie per le squadre di casa, due i pareggi. Mattatore di giornata è Longo, bomber della Turris, autore di una tripletta nel rotondo successo conquistato dai corallini contro il Città di Messina.

PROMOZIONE IN VISTA – Vittoria preziosa per il Bari di Cornacchini che, archiviata la scoppola subita contro la Nocerina, conquista un successo di fondamentale importanza in ottica promozione. Tre punti che avvicinano i galletti alla linea del traguardo, consentendo all’undici biancorosso di tenere a debita distanza la pur vittoriosa Turris. Gara equilibrata nella prima frazione, con vantaggio pugliese siglato da Di Cesare e pareggio campano ad opera di Di Prisco. Nella ripresa il Bari aumenta i giri del motore ed a nove dal termine trova il gol partita con Simeri. Una rete che fa esplodere il San Nicola e regala ai biancorossi un pezzo di Serie C.

LOTTA SALVEZZA – È la retrocessione dell’Igea Virtus il primo verdetto ufficiale del girone. I siciliani perdono sul campo del Locri e lasciano con tre giornate d’anticipo la categoria; a siglare la rete che condanna i messinesi è Trombino. In chiave salvezza è di fondamentale importanza il successo del Messina contro la Nocerina: 2-1 il finale al San Filippo, con reti giallorosse siglate da Ferrante ed Arcidiacono. Tiene vive le speranze anche il Rotonda che batte per 2-0 il Roccella: di Talia ed Evacuo i gol che mantengono i lucani in corsa per un posto nei play-out.

PROSSIMO TURNO – Sarà il Proto di Troina il campo principale del terzultimo turno del girone I del campionato di Serie D: i rossoblu siciliani ospiteranno la capolista Bari, a caccia di un risultato utile per festeggiare la promozione con due turni d’anticipo. Scontro caldissimo in chiave salvezza al Vulcano tra Rotonda e Sancataldese, Delicatissimo anche lo scontro diretto del Despar Stadium tra Città di Messina e Locri.

Filippo Attianese, Forzanocerina.it

Back to top button