Ultime news

A VOLTE RITORNANO: Festa e Gennarelli gli unici superstiti della scorsa stagione

La rivoluzione e “l’anno zero“annunciati in conferenza stampa da Di Costanzo stanno trovando assoluto riscontro nelle scelte di mercato della Nocerina.

FESTA E IL PROF GENNARELLI GLI UNICI SUPERSTITI. Nonostante una stagione esaltante, quella appena passata, culminata con una salvezza conquistata con circa un mese di anticipo e la ciliegina sulla torta della vittoria contro la corazzata Bari, sono solo due i protagonisti tra calciatori e staff tecnico ad essere stati confermati da Maiorino. Si tratta del centrocampista Simone Andrea Festa e del preparatore atletico Luigi Gennarelli.

Assolutamente particolare è la storia in rossonero del folletto classe ‘99 di Montesarchio, tra i primi a partecipare alle selezioni di Chiancone e Viscido nello scorso mese di agosto. Una struttura fisica non particolarmente massiccia, unita a scarsa capacità di inserimento e conclusione in porta per un interno di centrocampo, ruolo col quale si era presentato, avevano indotto i due ex allenatori molossi ad escluderlo, salvo poi richiamarlo ed inventarlo esterno sinistro a tutta fascia. Festa ha recitato un ruolo fondamentale, mettendo a referto anche una rete, peraltro decisiva, nella trasferta col Città di Messina. 

Arrivato in punta di piedi, su suggerimento dell’ex rappresentante legale Bruno Iovino, il preparatore atletico Luigi Gennarelli, ascoltando i consigli di chi come Viscido aveva svolto per diverse annate questo ruolo nello staff di Chiancone, è riuscito a contribuire in maniera decisiva alla più che soddisfacente preparazione fisica del team rossonero, risultando prezioso anche nell’armonia dello spogliatoio.

I TESSERATI ESCLUSI SENZA APPELLO. Per la verità diversi altri calciatori risultano ancora tesserati con la Nocerina, ma non hanno avuto modo di mettersi in mostra con Di Costanzo. I vari Novelli, Montuori, Coulibaly, Iodice, Capaccio, Tipaldi, Amendola e Ferraioli, tanto per citarne qualcuno, pur essendo ancora vincolati al club di via Barbarulo, non sono stati convocati per i primissimi giorni di ritiro, risultando, di fatto, esclusi, senza aver avuto occasione di far parlare il campo. 

E. Pagano, ForzaNocerina.it

Back to top button