Ultime news

Nocerina-Fidelis Andria 1-5, le pagelle: rossoneri umiliati al San Francesco

Scolavino 4 Chiamato a sostituire Leone, riesce a prendere più gol del predecessore. E, come al solito, regalare agli avversari un rigore in uscita.

Romano 5 Non stava disputando la partita della vita, ma viene sostituito anzitempo in modo superficiale.

Mannone 5 La difesa rossonera ha perso la bussola, come il suo capitano.

Carrotta 4 Torna in campo dopo tre turni di squalifica. Si fa notare solo per l’angolo che mette sulla testa di D’Anna il pallone del momentaneo 1 a 2.

D’Anna 5 Nuova gara e nuova posizione in campo per lui. Stavolta deve agire da centrale di difesa. Si fa apprezzare più in avanti segnando il gol che dà ai tifosi molossi l’effimera speranza di rimonta.

Ciampi 5 Qualche buon intervento non salva una prestazione sottotono.

Pisani 5 Raramente fa qualcosa per la quale valga la pena di essere ricordato positivamente.

Iannini 5 Smista palloni su palloni, ma, il più delle volte, sono imprecisi o si perdono nel nulla.

Sorgente ng

Liurni 4 Il rigore sbagliato è l’apice di una gara a fari spenti.

De Siena 5 Tanta corsa, e poco altro.

Subentrati

Poziello 4 Entra in campo per sostituire lo sfortunato Sorgente. Non fa nulla per fare sentire la sua presenza ai compagni.

Fortunato 5 Il mister sceglie la giornata sbagliata per gettarlo nella mischia di una squadra e di una difesa allo sbaraglio.

Lava 4 Un paio di buoni movimenti non giustificano la sua fama di goleador d’oltre oceano.

Messina 4,5 Si incaponisce a giocare palla a terra, ma la fanghiglia del San Francesco non glielo permette.

Mister Esposito 4 L’esperimento della difesa a tre, anche se supportata dall’aiuto degli esterni in fase di copertura, si dimostra fallimentare… di nuovo.

Vincenzo Ciancio, ForzaNocerina.it

Back to top button