Ultime news

SERIE D GIRONE H: 13^ giornata, le decisioni del giudice sportivo

Il giudice sportivo, Avv.Aniello Merone, assistito dai sostituti Avv. Fabio Pennisi e Avv.Giacomo Scicolone con la collaborazione del rappresentante dell’A.I.A. SIG. Sandro Capri e del responsabile di segreteria Sig.Marco Ferrari nella seduta del 27/11/2019 in base alle risultanze degli atti ufficiali ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA

Euro 1.600,00 CALCIO FOGGIA 1920 Per avere propri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (due bengala e undici fumogeni) nel settore loro riservato. Inoltre due persone chiaramente riconducibili alla società ma non iscritte in distinta e non identificate, entravano indebitamente all’interno del recinto di gioco nonostante l’invito a uscire da parte del Commissario di Campo. ( R A – R CdC )

Euro 1.200,00 AUDACE CERIGNOLA A R.L. Per avere propri sostenitori introdotto e utilizzato materiale pirotecnico (tre fumogeni e cinque bengala) nel settore loro riservato. Inoltre, per indebita presenza di due persone chiaramente riconducibili alla società, una delle quali veniva prontamente invitata ad allontanarsi, mentre l’altra stazionava tra le due panchine per la intera dura della gara. ( Rapp.Coll.Procura Federale)

Euro 1.000,00 SORRENTO 1945 Per avere, al termine della gara, propri sostenitori, dato luogo ad un assembramento ostile all’interno dell’impianto sportivo nei pressi dell’auto della Terna Arbitrale, mentre rivolgevano espressioni offensive e gravemente minacciose all’indirizzo degli Ufficiali di gara.

Euro 800,00 TEAM ALTAMURA Per avere propri tesserati arrecato gravi danni allo spogliatoio loro riservato distruggendo un lavabo e lesionando una porta. Si fa obbligo di risarcire i danni se richiesti e documentati.

A CARICO DI ALLENATORI

MAIURI VINCENZO (SORRENTO 1945)

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE Per avere, tesserati non identificati, presenti sulla panchina della rispettiva società, lanciato un pallone sul terreno di gioco durante la gara, nonchè rivolto espressione offensiva all’indirizzo della Terna Arbitrale. Sanzione così determinata ai densi delle regole del Giuoco del calcio nº 5 e 12 (Circolare AIA nº1 S.S. 2019/2020)

ROSELLI CARMELO (TEAM ALTAMURA)

Per aver rivolto espressione ingiuriosa all’indirizzo del Direttore di gara, allontanato.

FOGLIA MANZILLO ANTONIO (NARDO’SRL)

Per proteste nei confronti dell’Arbitro, allontanato.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER CINQUE GARE EFFETTIVE

GARGIULO ALFONSO (SORRENTO 1945)

Espulso per avere colpito a gioco fermo un calciatore avversario con una violenta gomitata allo sterno, alla notifica del provvedimento disciplinare rivolgeva reiterate espressioni gravemente ingiuriose all’indirizzo dell’Arbitro.

SQUALIFICA PER UNA GARA PER DOPPIA AMMONIZIONE

GERBAUDO MATTEO (CALCIO FOGGIA 1920)

LORUSSO ALESSANDRO (CITTA DI FASANO)

MENGOLI GIACOMO (NARDO’SRL)

CASIELLO ROCCO (TEAM ALTAMURA)

CELA ISUF (TEAM ALTAMURA)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

MASSA FRANCESCO (FIDELIS ANDRIA 2018 S.R.L)

WAGNER RENAN GUILHERME (TEAM ALTAMURA)

AGRESTA FRANCESCO (GRUMENTUM VAL D AGRI)

PROVVEDIMENTI A CARICO DI CALCIATORI DELLA NOCERINA:

III Ammonizione: CIAMPI MARCO;

II Ammonizione: CARROTTA VINCENZO, SCOLAVINO CESARE;

I Ammonizione: D ANNA EMANUELE.

 

Redazione ForzaNocerina.it

Back to top button