Ultime news

CERIGNOLA-NOCERINA 3-1, le pagelle: Dieme ravviva una squadra spenta

Scolavino 5,5 L’uscita errata su Rodriguez in occasione del terzo gol rovina una prestazione che, tutto sommato, è stata senza infamia e senza lode.

Granata 5,5 Ingaggia un bel duello col giovane Russo. Non sempre ne esce vincitore.

De Siena 5,5 In fase difensiva non brilla. Neanche dalla cintola in su.

Carrotta 5 Dovrebbe essere l’uomo in più del centrocampo rossonero. Si vede solo a sprazzi.

D’Anna 5 L’autogol sul palo di Rodriguez chiude una gara che la Nocerina aveva dato l’illusione di poter riaprire.

Campanella 6 Decisamente il migliore dei suoi. Nel primo tempo è praticamente invalicabile. Cala nella seconda frazione di gioco.

Messina 5 Tanta buona volontà. Poco altro.

Mincione 5 Nel suo ruolo serve maggior peso.

Cristaldi 5 Un tiro solo, nella ripresa, è decisamente troppo poco.

Liurni 5 Spento, come tutta la squadra.

Corcione 5 Non lascia praticamente mai il segno, né in positivo, né in negativo.

Subentrati

Varriale 5,5 Tanta corsa ma anche tanta imprecisione.

Dieme 7 Ha i il merito di rivitalizzare la squadra rossonera, sia trovando il gol che alcune incursioni sulla fascia di competenza.

Fortunato ng

Mister Esposito 5 La Nocerina chiude il 2019 subendo un’altra goleada. Ma da rivedere è l’atteggiamento complessivo della squadra. Serve grinta e cattiveria agonistica per conquistare la salvezza.

Salvatore Russo, ForzaNocerina.it

Back to top button