Ultime news

SI SALVI CHI PUÒ: girone d’andata tra pochi alti e molti bassi, l’obiettivo è invertire la rotta!

Siamo giunti al giro di boa, la Nocerina termina il girone di andata con il magro bottino di 19 punti, che la posiziona, con mezzo piede in zona play-out, e ad appena 4 punti dalla zona rossa della graduatoria, quella della retrocessione diretta. Necessariamente necessita migliorarsi, per evitare spiacevoli sorprese e salvaguardare la categoria.

ANDAMENTO LENTO. Come già evidenziato, il cambio tecnico voluto fortemente dal patron Maiorino lo scorso 21 ottobre, non ha prodotto gli effetti desiderati. Si è passati dalla gestione Di Costanzo, che ha prodotto in 8 gare 10 punti, ovvero 1,25 punti a partita, a quella Cavallaro-Esposito che ha raccimolato, 9 punti in altrettante gare, con la media secca di 1 punto a partita. Le diverse pedine, che si sono aggiunte, negli ultimi due mesi, allo scacchiere rossonero, non hanno prodotto i frutti auspicati.

L’ALIBI DEL BEL GIOCO. La nuova guida tecnica ha puntato tutto sul gioco, manifestando a più riprese pubblicamente, con eleganza discutibile, che in precedenza lo stesso latitava, ma in realtà cosa ha prodotto questa ricerca del “gioco”, oltre ad un deficit di punti rispetto alla precedente gestione? I numeri, almeno quelli, non mentono  e ci dicono che, oltre alla media già citata,  nel nuovo corso la Nocerina ha realizzato 7 reti su azione, (su un totale di 14), contro le 5 della gestione Di Costanzo (su un totale di 8), mentre i goal subiti sono 19, contro i 10 della gestione precedente. Ci auguriamo che la sosta di campionato possa essere utile ad una una rosa, in qualche modo rivoluzionata, per assimilare meglio i nuovi dettami tattici. Anche perché alla ripresa bisognerà sbagliare il meno possibile.

OCCORRE CAMBIARE PASSO. Alla prima di ritorno la Nocerina sarà subito impegnata contro una diretta concorrente per la salvezza, il Grumentum, che mastica ancora amaro per la sconfitta patita al San Francesco. Occorre invertire l’andamento da subito, per iniziare al meglio il nuovo anno e non rischiare di essere trascinati in una zona psicologicamente pericolosa.

NOVITA’ SOCIETARIE IN VISTA. Anno nuovo che potrebbe, anche se non subito, portare novità, sotto l’aspetto societario, con nuove forze a sostegno dell’attuale proprietà, come da sempre auspicato dal patron, che consentirebbero un cammino più fluido fino a fine stagione. Da non sottovalutare neanche le avance, che timidamente si fanno avanti, per un avvicendamento societario, ma in questo caso, sembra netta la volontà del presidente Maiorino di parlarne dopo il 3 maggio prossimo, sperando che sia la data dell’ultima gara ufficiale della stagione.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button