Ultime news

SI SALVI CHI PUÒ: Liurni tiene a galla la Nocerina ma non basta

Arriva il primo punto del 2020, nella trasferta di Marsicovetere, in casa del Grumentum, che grazie a tale risultato, resta ad inseguire i Molossi a due lunghezze. Punto che vale oro, considerando che gli uomini di Cavallaro al 65′ si trovavano sotto di due reti, e che, la rete del pareggio è arrivata, anche questa volta, nell’extra-time.

LA CLASSIFICA NON SORRIDE. Venti punti dopo 18 giornate di campionato, non rappresentano, purtroppo, un bottino soddisfacente, anche se era ed è necessario, non lasciare l’intera posta alle dirette concorrenti per la salvezza, obiettivo raggiunto nella trasferta lucana, che però lascia la compagine rossonera ai margini della zona calda.

IL SOLITO LORENZO. Ancora lui, Lorenzo Liurni, mette il sigillo alla gara inagurale del 2020, portando alla causa rossonera un punto, che consente di lasciare alle spalle in classifica la squadra di Finamore. La compagine del patron Maiorino, si dimostra ancora una volta dipendente dall’estro del numero 10 rossonero, vera rivelazione del torneo, che sicuramente varrà allo stesso calciatore un prosieguo di carriera più importante, dopo la consacrazione di questa stagione.

MAZZATA TREMENDA. Intanto arriva una tremenda Befana, con un giorno di ritardo per i tifosi rossoneri, che si ritrovano con 66 divieti (DASPO), della durata di un anno, per fatti ascrivibili alla trasferta di Taranto dello scorso 7 dicembre. Ancora da comprendere, almeno al momento, le motivazioni di questo provvedimento “di massa”, che in pratica da un letale colpo al cuore pulsante della Curva Sud rossonera.

UN MUSEO ROSSONERO. Sempre a proposito di tifosi è davvero un’idea encomiabile, quella del Museo rossonero. Uno spazio esclusivo interamente dedicato alla storia ultracentenaria del club. A nostro avviso, però, la scelta della location, ovvero le stanze adiacenti alla “Sala Stampa” dello Stadio San Francesco, non rendono il giusto merito a tale iniziativa. Così facendo si creerebbe un Museo in pratica non fruibile, perchè tali locali, si trovano in una zona, solitamente inibita, alla presenza del pubblico, o quantomeno decisamente limitata, sia nei giorni feriali, e maggiormente la domenica, in concomitanza con le partite. Si dovrebbero trovare, locali più idonei, tra quelli nella disponibilità dell’ente comunale.

Ma al di là dei buoni propositi, delle belle proposte, resta di fondamentale importanza dare vigore alla classifica, per salvaguardare a tutti i costi la categoria. Va migliorata la rosa a disposizione del tecnico, che numericamente e tecnicamente, sembra ancora incompleta intervenendo sul mercato senza lesinare alcuna risorsa. La permanenza in D è di fondamentale importanza per programmare un futuro più consono al blasone rossonero.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button