Ultime news

FRANCAVILLA-NOCERINA 2-2: Pari insperato della Nocerina al Fittipaldi, Dieme riacciuffa i lucani al 94′

FRANCAVILLA 2

NOCERINA 2

FRANCAVILLA (3-5-2): Caruso; Benivegna, Quinto, Cabrera; Fanelli (86′ M. Grandis), T. Grandis (56′ Flordelmundo), Petruccetti, Mancino, Farinola (56′ Carella); Nolé (72′ Puntoriere), Maione (78′ Nicolao). A disp.: Centonze, Grieco, De Marco, Falzetta. All. Ranko Lazic.

NOCERINA (3-5-2): De Brasi; Granata (73′ Varriale), Russo, Calvanese: Pisani (73′ De Siena), Monaco, Mincione (64′ Dieme), Corcione, Massa; Sorgente (64′ Festa), Cristaldi (56′ Liurni). A disp.: Pizzella, Fortunato, Martinelli, Esposito. All. Marcello Esposito.

MARCATORI: 6′ Nolé (F), 42′ Granata (N), 68′ Fanelli (F), 90+ 4′ Dieme (N).

ARBITRO: sig. Giorgio Vergaro di Bari. Assistenti: Tricari di Roma 2 e Giudice di Frosinone.

NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in buone condizioni. Ammoniti: Quinto (F), Corcione (N), Sorgente (N), Maione (F). Calci d’angolo: 2-6. Recupero: 2′ pt; 4′ st. Spettatori: 350 circa.

Francavilla in Sinni (PZ). Due a due rocambolesco quello maturato al termine dello scontro salvezza dello stadio “Fittipaldi” tra Francavilla e Nocerina. I padroni di casa passano dopo sei minuti grazie al gol di Nolé, per poi farsi riacciuffare al 42′ dal tap in vincente di Granata. Nelle ripresa i lucani rimettono il muso avanti con un eurogol di Fanelli, al quale risponde Jerome Dieme praticamente a tempo scaduto.

FRANCAVILLA SUBITO AVANTI CON NOLÈ, LA NOCERINA RISPONDE GRAZIE A GRANATA. Allo stadio “Fittipaldi” Francavilla e Nocerina si giocano una gara che ha le sembianze di un vero e proprio spareggio salvezza. I padroni di casa, penultimi in classifica a due punti di distanza dagli ospiti, si schierano con un 3-5-2 che vede in attacco agire la coppia Maione-Nolé. Stesso modulo per la Nocerina di Marcello Esposito, che conferma in avanti Sorgente e Cristaldi. Come accaduto nell’ultima uscita contro l’Altamura, Lorenzo Liurni si accomoda in panchina. Pronti via e il Francavilla passa subito in vantaggio. Al 6′ Angelo Nolé approfitta di un clamoroso scivolone di Calvanese e da terra batte De Brasi con invidiabile scaltrezza. Il gol a freddo dei lucani sveglia la Nocerina, che al quarto d’ora si rivela minacciosa con una conclusione di Mincione da fuori respinta prontamente da Caruso. Dopo una fase di stallo di un match approcciato al meglio dal Francavilla, i molossi si rendono pericolosi al 29′ con una punizione di Cristaldi neutralizzata dal portiere avversario. I padroni di casa rispondono due minuti dopo sfiorando il raddoppio. Sugli sviluppi di un corner Mancino impatta il pallone di testa e colpisce in pieno il palo. La Nocerina barcolla ma resta in piedi, e lo dimostra al 42′ grazie a un tiro di Cristaldi da buona posizione deviato da un prodigioso Caruso. Sul conseguente corner, però, il numero uno dei lucani non può nulla sul tap in vincente di Granata che vale il pareggio per la squadra rossonera. Il gol della Nocerina suscita non poche polemiche tra i giocatori del Francavilla, che protestano in maniera abbastanza veemente poiché il calcio d’angolo sarebbe stato battuto prima del segnale dell’arbitro. I molossi approfittano dello stato confusionale dei padroni di casa e caricano a testa bassa verso un sorpasso che al 45′ diventa quasi realtà. Sì, quasi, perché Corcione si divora un gol praticamente fatto lasciandosi ipnotizzare da Caruso.

FANELLI RIPORTA AVANTI I LUCANI, DIEME PAREGGIA ALL’ULTIMO RESPIRO. La seconda frazione inizia con la Nocerina galvanizzata dal pareggio, ma il Francavilla non molla la presa e ritrova certezze che sembravano ormai smarrite. Segno della ripresa dei padroni di casa è il nuovo vantaggio che arriva al 68′ grazie a un eurogol di Fanelli, che con un bolide batte De Brasi e fa esplodere il “Fittipaldi”. La Nocerina non può far altro che leccarsi le ferite per l’ennesimo gol subito in questa stagione e dare il tutto per tutto per portare almeno un punto a casa. Il Francavilla, dal canto suo, gestisce amministra il vantaggio con tranquillità, ma viene gelato all’ultimo giro di lancette in maniera rocambolesca. Al 94′ scoccato il neoentrato Dieme riceve palla da Festa, si gira e scaraventa in porta un destro micidiale che inchioda i padroni di casa sul definitivo due a due e al penultimo posto in classifica. I rossoneri, invece, si godono un punto fondamentale in chiave salvezza, grazie a cui si tengono stretti la zona play-out e agganciano il Nardò a 27 punti in classifica.

Alessandro Barone, ForzaNocerina.it

Back to top button