Ultime news

Nocerina senza pace: Palma attacca, Maiorino nicchia e ufficializza Bolzan

Fine settimana movimentato in casa rossonera, nel rispetto delle distanze, botta e risposta tra la proprietà e l’avvocato napoletano Giovanni Palma, che, in una recente intervista, ha manifestato la volontà di rilevare il club di via Barbarulo in toto. Trattativa già intavolata nello scorso febbraio, arrivata al capolinea nelle ultime ore, per il dietrofront del patron Maiorino, che ha annunciato, tramite l’ufficio stampa del club, l’arrivo del “nuovo Ds”, individuato nell’ex rossonero Riccardo Bolzan, a suggello della sua volontà di non cedere la proprietà.

I NODI VENGONO ALP PETTINE. Le affermazioni del professionista napoletano, già da qualche anno in giro per lo stivale, in seno a società calcistiche, hanno “finalmente” confermato, che da mesi, ci sono trattative di cessione del club rossonero, a discapito delle dichiarazioni del collega nocerino, che ha sempre sostenuto che nessuno si era mai fatto avanti, anche quando c’erano nomi e dettagli degli incontri. Ancora, Palma ha dichiarato che non sono stati forniti i documenti che attestano il reale stato fiscale, ereditato dallo stesso Maiorino, ed ha espresso i dubbi sulla reale possibilità economica dell’attuale proprietà di allestire una squadra importante, visto che appena quattro mesi fa, gli era stato chiesto un supporto per completare la stagione.

FINALMENTE UN DIRETTORE SPORTIVO?!? Per la prima volta, nella gestione Maiorino, a parte la parentesi, breve ed ereditata, di Felicio Ferraro, arriva il Ds, ma senza titoli, considerati, forse, solo una formalità per il patron. Si tratta di Riccardo Bolzan, ex calciatore rossonero, a cui sarà probabilmente affidato il compito di organizzare il mercato dei molossi, ritroverà Giovanni Cavallaro, confermato” uomo spogliatoio” dalla proprietà. Quali siano le risorse, a sua disposizione, ancora non è dato sapere. Il dubbio dell’avvocato Palma, affligge l’intera comunità rossonera.

ENNESIMA CALDA ESTATE NOCERINA.  Con il calcio dilettantistico avvolto dal dubbio ripartenza, ci apprestiamo a vivere l’ennesima estate rossonera, costellata da incertezze, preoccupazioni e dalle solite immancabili chiacchiere che faranno da contorno allo scenario devastato dall’emergenza Covid. Oltre ai rumors sul calcio mercato, che la faranno da padrona, proseguiranno i dubbi sulla società e le tante voci di “papabili” interessati, che sfruttando la smania di qualche click, delle varie testate giornalistiche, godranno di ampi spazi in uno scenario, sotto tutti gli aspetti, al dir poco sconfortante, con una proprietà che continuerà la sua opera di propaganda e di annunci, che lasciano il tempo che trovano. Anche se la memoria è corta, per grosse linee, sembra di rivivere la prima parte del caldissimo giugno 2018, con una fantomatica nuova società, dalle improbabili capacità economiche, che sfruttando parte della stampa locale, magari con promesse di visibilità, tenta la scalata tra le macerie del club rossonero, ma senza risultato, perchè il popolo nocerino, che respinse con vigore le avance.

ANCORA I TIFOSI. Forse per la prima volta, nella storia centenaria della Nocerina, si fa appello ai tifosi per arrivare alla guida del club. L’avvocato Palma, invita i tifosi, a farsi sentire in maniera forte, rappresentando una novità, che potrebbe essere addirittura un boomerang, per il professionista napoletano, dopo che pochi giorni orsono ha promesso il ripescaggio ai sostenitori del Sora, in qualità di patron del club laziale.
I tifosi, che non potranno per un bel po’ assistere alle partite di calcio, si troveranno così tra due fuochi: la propaganda di Maiorino e gli inviti di Palma. Ottima trama di un film horror, ma che ci auguriamo non mortifichi ancor di più la passione rossonera e la storia ultracentenaria del club.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button