Ultime news

NOCERINA, i primi sussulti di mercato

È iniziata ufficialmente l’ambiziosa scalata al vertice del campionato per la prossima stagione del club rossonero. I primi colpi arrivati alla corte del popolo nocerino, di cui una parte merito va al procuratore “ombra” (che, lavorando dietro le quinte, già aveva dato il suo forte contributo a costruire una Nocerina di un certo livello la passata stagione) danno la vera essenza della progettualità a cui si è lavorato assiduamente in questi mesi, con le tante promesse, ancora una volta, di chi è a capo di questo sodalizio ultracentenario. La tifoseria continua a essere molto scettica, ma dal via-vai in Via Barbarulo, dalla movida del centro nocerino e da telefonate intercettate negli ultimi giorni (degne dei migliori film di Checco Zalone) c’è da dormire sogni tranquilli.

Come annunciato nelle primissime dichiarazioni del neo direttore sportivo Riccardo Bolzan, in primis bisogna adoperarsi per trovare under di livello, visto che costituiscono più del 50% della rosa a disposizione del futuro tecnico. Il primo ad arrivare in ordine di tempo, è stato Bernardino Prevete, un jolly classe ’02, capace di giocare in più posizioni nello scacchiere tattico, un Alessandro Florenzi per intenderci. Nelle ultime due stagioni,  nel campionato di Eccellenza, ha siglato sette reti in trentacinque gare con la maglia della Palmese.

Altri due under di livello, sono sicuramente Gianluca Volzone e Pierfrancesco Vecchione. Il primo, classe ’00, dopo una stagione nel Team Altamura, dove aveva difeso la porta dei pugliesi per ventidue volte, nella scorsa stagione ha raccolto solo cinque presenze tra Savoia e Andria. Il secondo, invece, nonostante la giovane età, vanta settantasei presenze nel massimo campionato dilettantistico, divise tra Campobasso, Milano City e Montegiorgio.

Non solo under, però. Nelle ultime ore è stato ufficializzato il primo acquisto over, il centrocampista Francesco Manoni, fiore all’occhiello di questo inizio scoppiettante di mercato. Scuola Lazio, manca il grande salto tra i grandi, ma nelle ultime stagioni tra Monterosi e Ladispoli riesce a collezionare novanta presenze e sedici reti.

Insomma, siamo solo all’inizio. Ne vedremo delle belle?

S. Russo, ForzaNocerina.it

Back to top button