Ultime news

NOCERINA, le ultime novità dal ritiro di Bracigliano

Prosegue tra la struttura alberghiera di Bracigliano e il manto sintetico dello stadio Leo di Siano il mini-ritiro della Nocerina edizione 2020/2021. Sotto gli sguardi del prossimo tecnico dei molossi Giovanni Cavallaro, dell’allenatore dei portieri Ulisse Manciuria, del preparatore atletico Alessandro Del Riccio, del massaggiatore Gabriele Caliendo e del magazziniere Giuseppe Calabrese, sta svolgendo lavoro prevalentemente atletico il gruppo formato, per ora, da una ventina di atleti.

Oltre ai calciatori che hanno già messo nero su bianco la volontà di giocare con la Nocerina per la prossima stagione, ce ne sono diversi in prova. Si tratta di “over” navigati come l’attaccante Umberto Improta, ex Portici, di Panos Katseris punta greca classe 2001 proveniente dal Pavia (due gol per lui nel campionato di Eccellenza lombarda, l’anno scorso) e il centrocampista Andrea Bottalico (1998) ex Bisceglie. Sarebbero prossimi a firmare anche due ragazzi scuola Salernitana e tre calciatori che hanno disputato, lo scorso anno, il campionato Juniores proprio con la Nocerina. Si tratta del portiere Antonio Scarparti (2002), che rimane in albergo con quella che possiamo chiamare la “prima squadra”, mentre si aggregano all’occasione i centrocampisti Rosario Monetti (2002) e Giovanni D’Alessio (2002).

Ha sempre un orecchio puntato sul mercato il DS rossonero Riccardo Bolzan, costantemente al telefono per cercare di completare la squadra. Nomi altisonanti quelli passati sul suo taccuino nelle ultime ore, come quello del bomber battipagliese Francesco Ripa (1985) e del centrocampista di Scafati Leandro Vitiello (1985). Ma per l’attacco sono circolati anche i nomi di Nicola Russo, tarantino classe 1991, l’anno scorso al Casarano e già doppio ex della Nocerina, e di Emanuele Carlo Ferrario, lariano classe 1986, messosi in luce a suon di gol nei gironi settentrionali della Serie D.

Alessandro Barone, ForzaNocerina.it

Back to top button