Ultime news

L’AVVERSARIO: la Torres di Aldo Gardini

Dopo il pareggio esterno contro il Lanusei, la Nocerina sarà di scena domani pomeriggio alle ore 15 allo stadio “San Francesco” nel recupero della terza giornata contro la Torres. La compagine sarda, che nella passata stagione ha chiuso al terzo posto alle spalle di Turris e Ostia Mare, ha iniziato il campionato nel modo peggiore possibile.

L’ALLENATORE. La guida tecnica della squadra è stata affidata ad Aldo Gardini, reduce da due anni di esperienza sulla panchina del Lanusei, nei quali in 75 partite ha totalizzato una media punti di 1.75. Nella sua carriera da calciatore ha indossato le maglie di Catanzaro, Juve Stabia, Matera e Fasano, accumulando esperienza in Sardegna con Tempio, Olbia e Calangianus.

SISTEMA DI GIOCO E CALCIATORI: Il credo tattico di Gardini è il 4-3-3, anche se nell’ultima gara persa in casa contro il Monterosi il tecnico dei sardi si è affidato al 4-3-1-2, con l’ultimo arrivato Mesina a far coppia in attacco con l’ex di turno De Iulis. È notizia di ieri il tesseramento dell’esterno offensivo Lorenzo Belli, reduce da una stagione più che positiva al Trestina (squadra di serie D umbra), condita da 9 gol in 26 presenze tra campionato e coppa. Il calciatore si è già aggregato al gruppo ed è a disposizione per la trasferta contro la Nocerina.

INIZIO STAGIONE. Le prime tre partite per i sardi sono culminate, come anticipato, con altrettante sconfitte: la prima contro il Carbonia per 2-0, la seconda, a domicilio, contro l’Arzachena con il risultato di 2-1 per gli ospiti e infine, ancora in casa, contro il Monterosi per una rete a zero.

I PRECEDENTI: L’ultimo precedente risale al campionato 2001/2002, quando i molossi si imposero a Nocera per 1-0, mentre all’andata vennero sconfitti per 3-0 in Sardegna.

Lorenzo Panariti, ForzaNocerina.it

Back to top button