Ultime news

NOCERINA, quell’imperdonabile dimenticanza verso i disabili

A poche ore dalla riapertura del San Francesco tiene ancora banco, nelle due Nocera, la questione dei diversamente abili. Nel comunicato sulla prevendita dei biglietti, la società rossonera non ha fatto alcun riferimento ai diversamente abili. Potranno accedere allo stadio gratuitamente, com’è sempre avvenuto nelle scorse annate? Sarà funzionale, per coloro che affidano la propria mobilità a una carrozzina, lo scivolo all’ingresso del settore distinti? È stata riservata loro un’area specifica per assistere alla partita? Coloro che hanno diritto all’accompagnamento avranno bisogno di uno, due biglietti? O di nessuno?

Negli anni scorsi, la Nocerina è sempre venuta incontro alle necessità dei tifosi molossi con esigenze speciali. È sempre stato riservato loro l’ingresso gratuito, sia a coloro i quali erano in possesso di regolare certificato di disabilità, sia agli accompagnatori di coloro che ne avevano diritto. Si trattava di offrire due ore di svago a persone che, seppure duramente colpite da limitazioni fisiche, hanno i cuori palpitanti di quell’amore per il bicolore che ci accomuna tutti.

A tal proposito, la nostra redazione ha raccolto un appello accorato da parte di uno dei più accaniti molossi in carrozzina, che proponiamo integralmente: “Sono Orlando Bruno, un ragazzo disabile e tifosissimo della Nocerina. Ieri sera ho saputo che le gare della Serie D sono aperte al pubblico. Ma non ho ancora capito se noi disabili possiamo andare a vedere la partita o siamo costretti a stare chiusi in casa dopo i tanti mesi di lockdown. La Nocerina rappresenta l’unico sfogo della mia vita. La società rossonera, purtroppo, si è dimostrata già in passato poco attenta alle nostre problematiche”.
Sicuri che si tratti di una dimenticanza causata dalla fretta nell’organizzare l’evento, c’è ancora tempo per rimediare, ed evitare una figura decisamente brutta. La società si adoperi da ora per garantire, domani, l’ingresso a tutti i tifosi rossoneri che, in ossequio alle norme anti COVID vorranno assistere alla gara della loro squadra del cuore.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button