Ultime news

NOCERINA-TORRES 2-0: Diakite e Katseris stendono i sardi già nel primo tempo

NOCERINA 2

TORRES 0

NOCERINA (3-5-2): Cappa; Rizzo, Morero, Donida; Manoni, Vecchione, Bottalico (9’st Donnarumma), Cuomo (19’st Esposito), Katseris (27’st Pisani); Dammacco (19’st Talamo), Diakite (43’st Impagliazzo). A disp. Volzone, Improta, Fois, Garofalo. All. Cavallaro

TORRES (4-3-3): Drago; Bilea (27’pt Rutjens), Congiu, Pinna (16’st Lazzazzera), Ruiu; Russo, Ladu, Fadda (10’st Mastromarino); Sarritzu (12’st Mesina), De Iulis, Belli (8’st Mascia). A disp. Carta, Bianco, Ruzzittu, Moro. All. Gardini

ARBITRO: sig. Dorillo di Torino. Assistenti: Cataneo di Foggia e Festa di Barletta

MARCATORI: 26’pt Diakite, 38’pt Katseris (N)

NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in buone condizioni. Spettatori paganti 250 circa. Ammoniti: Bottalico (N), Congiu (T), Diakite (N), Lazzazzera (T). Angoli: 5-1. Recupero: 1’pt; 5’st.

Seconda vittoria interna consecutiva per la Nocerina, che supera la Torres per due reti a zero nel recupero della terza giornata rinviata lo scorso 11 ottobre causa coronavirus. Risultato in ghiaccio già nel primo tempo per i molossi, grazie alle reti di Diakite e Katseris.

Cavallaro lascia in panchina Talamo e sceglie Dammacco come partner di attacco di Diakite. Gardini punta sull’ex di turno De Iulis, che è il riferimento offensivo nel tridente completato da Belli e Sarritzu.

DIAKITE E KATSERIS GELANO LA TORRES. La prima vera occasione del match è di marca ospite. Al 16’ Ladu ci prova direttamente da calcio di punizione. Blocca senza difficoltà Cappa. Dopo dieci minuti esatti, di fatto al primo vero acuto, la Nocerina passa in vantaggio. Manoni mette al centro dalla destra per Diakite, che sovrasta il suo diretto marcatore e insacca di testa. Primo sigillo stagionale per l’attaccante rossonero. Due minuti più tardi i molossi vanno vicini al raddoppio con una rasoiata di Bottalico dai venticinque metri ottimamente respinta da Drago. La risposta della Torres è affidata a un tiro dalla destra di Sarritzu che finisce sul palo esterno. Al 37’ padroni di casa ancora pericolosi: Dammacco lancia per Diakite che scatta sul filo del fuorigioco, si invola verso la porta avversaria e batte a rete. La mira non è precisa.  Il gol del raddoppio è nell’aria e si concretizza dopo soli sessanta secondi. Angolo dalla destra del solito Manoni per Katseris, che stacca di testa indisturbato e batte un incolpevole Drago. I rossoneri mantengono il doppio vantaggio sino al termine del primo tempo.

NESSUNA SOFFERENZA E TRE PUNTI PER I TIFOSI. La seconda frazione inizia senza variazioni di uomini e schemi. La Torres, nonostante i quattro cambi in successione adoperati da Gardini, fatica tremendamente a rendersi pericolosa nella trequarti avversaria. La Nocerina, dal canto suo, si limita a gestire possesso palla e risultato e al 32’ ha l’occasione per arrotondare il vantaggio. Manoni approfitta dell’ennesimo errato piazzamento della retroguardia avversaria, parte in contropiede e conclude verso la porta, ignorando Talamo libero a centro area. Drago sventa la minaccia con la collaborazione di Lazzazzera. Al 37’ De Iulis prova a suonare la carica per i suoi, ma il suo tentativo dalla distanza si spegne tra le braccia di Cappa. La gara non regala ulteriori emozioni. La Nocerina, col minimo sforzo, può dedicare ai suoi tifosi tre punti pesanti che la proiettano nel modo migliore al prossimo impegno casalingo contro il Nola.

Francesco De Filippis, ForzaNocerina.it

What do you want to do ?

New mail

Back to top button