Ultime news

GLADIATOR-NOCERINA 2-1, le pagelle: ancora in gol Diakité; Donnarumma spento

Cappa 5,5 Il colpo di testa dell’ex Di Pietro dà al pallone una traiettoria strana che rende il numero 22 rossonero del tutto incolpevole sul primo gol. Ma sul raddoppio di Marzano avrebbe potuto fare di più.

Rizzo 6 Buona gara per l’esterno nella difesa a tre di Cavallaro. Cresce nella ripresa ma cala nel finale, come tutta la squadra.

Morero 6,5 Rimedia un giallo per aver chiesto spiegazioni per una punizione su Diakité non fischiata. Il cartellino non ne condiziona una prestazione di assoluto valore.

Donida 5,5 Probabilmente, la sua prestazione paga il campo pesante. È meno brillante del solito.

Garofalo 5 La sua gara dura solo un tempo, nel quale – tra l’altro – incide molto poco.

Cuomo 6 Dopo un primo tempo anonimo, nel quale si fa notare solo per un tiro dal limite ribattuto da un difensore del Gladiator, rialza la testa nella ripresa meritandosi la pagnotta.

Donnarumma 5,5 Accusa oltremodo il campo allentato dalla pioggia e non riesce a dare alla squadra l’apporto di cui si è dimostrato capace. Nella seconda frazione di gioco lascia il posto a Dammacco.

Vecchione 6 Si fa vedere poco nel primo tempo. Sale decisamente in cattedra nella ripresa.

Fois ng Esce per infortunio nel corso del primo tempo.

Diakité 6,5 Inizia la gara, soprattutto, in veste di rifinitore. Nella ripresa devia di testa una perfetta punizione di Manoni. Purtroppo il gol non basta ai molossi per racimolare almeno un punto.

De Iulis 5,5 Va vicino al gol nel primo tempo. Nella ripresa si fa vedere più che altro per un paio di cross dalla sinistra. Tuttavia, no come lui dovrebbe ricevere i traversoni in area e non giocare defilato per effettuarli.

Subentrati

Pisani 6 Entra in campo frettolosamente a causa dell’infortunio di Fois. Visibilmente spaesato nei primi minuti, cresce nella ripresa.

Manoni 6 Dà vivacità alla fascia destra rossonera. Dai suoi piedi parte il cross che permette a Diakité di raddrizzare, momentaneamente, l’incontro.

Dammacco 6 Il suo ingresso dà freschezza alla manovra della Nocerina. Avrebbe avuto anche la possibilità di battere Fusco se il controllo in area fosse stato migliore.

Improta ng

Bottalico ng

Mister Cavallaro 6 La Nocerina esce immeritatamente sconfitta dal Piccirillo di Santa Maria Capua Vetere. Se il primo tempo si mette male, i cambi nella ripresa permettono ai molossi di rialzare la testa e sfiorare il gol del vantaggio. Unico cruccio dei rossoneri il crollo, più che altro fisico, nel finale. Comprensibile dopo un mese di stop e due gare consecutive su terreni pesanti.

Maria Esposito, ForzaNocerina.it

 

Back to top button