Ultime news

NOCERINA-CARBONIA 2-1, le pagelle: ancora in gol Diakité; Morero nervoso

Cappa 5,5 Mostra più di una volta insicurezza nelle uscite. Immobile sul gol, ma probabilmente è stato ingannato da una deviazione della palla.

Impagliazzo 6 Prestazione diligente per il centrale rossonero. Apparso completamente ripreso dall’infortunio di inizio stagione, potrà offrire un apporto importante da qui alla fine del campionato.

Morero 4,5 Ammonito nella prima parte di gara, rischia subito il secondo giallo. Il cartellino rosso arriva nella ripresa, fortunatamente sul 2 a 0 per la Nocerina. Ma la sua ingenuità mette oltremodo in difficoltà i compagni di squadra che soffrono per tutti i minuti finali.

Donida 6 Cerca di arrivare su tutti i palloni non disdegnando di far sentire la sua presenza più avanti quando la partita lo richiede.

Vecchione 7 Schierato nel ruolo di esterno, mostra qualche difficoltà ad adattarsi alla nuova posizione. Sblocca la gara alla fine del primo tempo facendosi trovare al posto giusto al momento giusto.

Cuomo 6 Mette i suoi polmoni al servizio dei compagni. Macina metri su metri senza risparmiarsi mai.

Donnarumma 6 Dirige il centrocampo con competenza, trovando anche il tempo per mettere in mostra qualche giocata interessante.

Dammacco 6,5 Prova continuamente a puntare e saltare l’uomo. Dai suoi piedi nasce sia il primo gol (bell’assist a Vecchione) che il secondo (tiro ribattuto sul quale si avventa Diakité che mette in ghiaccio la gara.

Garofalo 6 Si fa vedere soprattutto sulle palle da fermo. Le punizioni sono praticamente tutte battute da lui, con risultati altalenanti.

Katseris 6 Schierato in attacco affianco a Doakité corre su tutti i palloni. Raramente, però, riesce a incidere sul serio. Il voto è un plauso all’inossidabile impegno.

Diakité 7 Ancora un gol per l’attaccante ivoriano. Sfrutta al massimo l’unica palla gol che gli capita in tutta la partita. Corre tantissimo, pronto più che altro a sfruttare i contropiedi, più che le manovre della sua squadra.

Subentrati

Rizzo ng

Esposito ng

Talamo ng

Saporito ng

Mister Cavallaro 7 Quarta vittoria “casalinga” su quattro incontri giocati nell’Agro nocerino-sarnese. Se la Nocerina ha il merito di crederci in ogni momento, raggiungendo il vantaggio allo scadere del primo tempo, e trovando il raddoppio, forse, nel momento migliore per gli avversari, ha contemporaneamente il demerito di complicarsi la vita con l’espulsione di un nervoso Morero. Un’ingenuità che ha trasformato una gara tranquilla in una vittoria sofferta. Su questo aspetto c’è ancora da lavorare.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button