Ultime news

NOCERINA, CAVALLARO: “Gara difficile, risultato meritato”

Seconda vittoria consecutiva del nuovo anno per la Nocerina che bissa il successo casalingo contro il Carbonia di mercoledì con un altro 3-1 questa volta danni del Cassino. Rossoneri che, nonostante alcune defezioni ed un fisiologico calo fisico, hanno comunque sciorinato una buona prestazione al cospetto della formazione laziale: “Giocare dopo tre giorni non è mai semplice e fare due vittorie di fila in casa, dal punto di vista statistico, non lo è altrettanto – il commento del trainer molosso Giovanni CavallaroEravamo stanchi, perché nella scorsa gara avevamo fatto circa mezz’ora in inferiorità numerica con un grosso dispendio di energie. Alcuni giocatori erano affaticati, altri malconci. Pur non brillando, tuttavia, abbiamo avuto ottimo approccio, mettendo sin da subito il match in discesa“.

GESTIONE DEI MOMENTI. Tris tutto sommato meritato per la squadra rossonera, abile ad imbrigliare ogni velleità degli avversari e creare numerose occasioni nitide da rete: “Senza dubbio risultato giusto, anche se dobbiamo ancora imparare a gestire bene alcuni momenti particolari della gara – dichiara sibilino Cavallaro – Dobbiamo capire che, in scenari come quello di oggi, se si sblocca subito l’incontro si deve anche poi spingere per chiuderlo il prima possibile. Noi ci siamo un attimo adagiati – e aggiunge – Quando concedi qualcosa è perché hai commesso qualche errore. Oggi siamo stati meno rapidi sia nel giro palla che nelle scelte offensive e difensive. Ci sta, comunque, viste le attenuanti. Ora godiamoci la vittoria e da domani penseremo alla prossima“.

QUERELLE STADIO. Nette le parole del tecnico molosso in merito al trasferimento temporaneo del “teatro” delle partite casalinghe al “Novi” di Angri: “Purtroppo siamo stati costretti a spostarci a causa del pessimo stato del manto erboso del “San Francesco” – chiarisce – Lo spettacolo indecoroso che ci siamo trovati di fronte non era degno di uno stadio di quel calibro. Buche ovunque, la pioggia senza sosta di queste settimane, ed una cattiva gestione ci hanno portati a fare una scelta. Non abbiamo assolutamente voluto commettere alcuna mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi“.

OBIETTIVI. Asticella degli obiettivi che si alza col trascorrere delle giornate: “Non fissiamo alcun limite alle nostre possibilità – conclude – Noi cerchiamo di fare più punti possibile per restare attaccati al carrozzone delle prime. Alla fine tireremo le somme“.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it

Back to top button