Ultime news

TRIPLICE FISCHIO: la vittoria del gruppo

Successo meritato per la Nocerina di Cavallaro che, sul neutro di Angri, batte i sardi dell’Arzachena e, al netto di tante gare da recuperare (tre solo dal Monterosi) spiano da vicino la vetta della classifica. Ma non c’è tempo per rifiatare. Nelle prossime tre gare i molossi giocheranno a Muravera (domenica 31 gennaio), in casa con l’Afragolese (mercoledì 3 febbraio) e domenica 7 febbraio si recheranno a Latina per una gara che evoca ben altri fasti.

IL PROTAGONISTA – In settimana era stato dato praticamente per partente, ma l’infortunio di Nicola Talamo gli ha permesso di tornare in campo e rivedere, si spera, i piani societari. Appena ha avuto l’occasione giusta non se l’è fatto dire due volte, Andrea De Julis, che, al 31° del primo tempo ha girato prepotentemente in rete il suggerimento su punizione di Donnarumma. Una rete che potrebbe aprire scenari imprevisti per la punta romana.

IL MOMENTO CHIAVE – Dopo un primo tempo sottotono, la squadra di Raffaele Cerbone ha cominciato la ripresa con un altro piglio. I sardi hanno più volte impegnato Volzone, sfiorando il pareggio in diverse occasioni. Ci ha pensato Dammacco, al 68° della ripresa, a mettere una seria ipoteca sul risultato finale. Il raddoppio dei molossi ha rasserenato gli animi in casa rossonera. Per l’attaccante barese, all’asciutto dal 29 novembre (in occasione del recupero della gara col Nola) si tratta della quinta marcatura stagionale. Oltre alla marcatura, ad inizio gara, il buon Gaetano aveva seminato il panico tra le maglie biancoverdi, dribblando tre avversari per poi calciare a rete, ma solo la traversa gli aveva negato la gioia del gol.

DIETRO LA LAVAGNA – Difficile trovare, nella gara di ieri, qualcuno da mettere dietro la lavagna. La squadra di Cavallaro ha giocato un ottimo primo tempo e, nonostante abbia inizialmente accusato la ripresa, ha saputo sfruttare gli spazi che i sardi hanno lasciato, conquistando tre punti preziosi in vista del ciclo importante che, COVID-19, permettendo li porterà, a inizio febbraio, a misurarsi col Latina.

Maria Esposito, ForzaNocerina.it

Back to top button