Ultime news

NOCERINA, il rammarico di mister Cavallaro: “Dovevamo chiuderla prima!”

C’è rammarico nelle parole di Giovanni Cavallaro al termine di Insieme Formia-Nocerina. L’1-1 maturato a pochi minuti dal termine con i locali in inferiorità numerica proprio non va giù al tecnico rossonero: “fa male pareggiare una partita dominata – afferma Cavallaro – dovevamo gestirla meglio, soprattutto con l’uomo in più. Buono il palleggio, siamo riusciti in più di un’occasione a metterli in difficoltà ma è mancato il colpo del KO. Se le partite non le chiudi rischi di tenere sempre in vita il tuo avversario e in novanta e passa minuti può starci, come è successo oggi, che da un appoggio sbagliato nasce poi l’azione del calcio di rigore che ha consentito al Formia di pareggiare”. Le assenze di Diakite, Talamo e Sorgente, Morero e Impagliazzo a mezzo servizio e le due partite giocate a stretto giro, sono gli altri punti su cui si focalizza l’analisi del tecnico rossonero: “nell’ultima mezz’ora abbiamo provata a gestirla – continua l’allenatore dei molossi – ma eravamo stanchi e non sempre lucidi. Non me la sento però di rimproverare nulla ai miei ragazzi. Hanno dato il massimo anche oggi, nonostante le scelte ridotte in attacco, gli infortuni dell’ultimo momento e le due partite ravvicinate in pochi giorni. Proprio per questo il rammarico per non essere riusciti a portare a casa l’intera posta in palio è davvero tanto. Dobbiamo crescere ancora dal punto di vista di gestione delle gare. Abbiamo lasciato per strada troppi punti per mere ingenuità. Avremmo potuto essere ancora più avanti in classifica ma nulla è ancora perduto”. La gara con il Lanusei, in programma fra tre giorni al Novi, potrebbe essere l’occasione giusta per rinnovare l’appuntamento con i tre punti: “sarà un’alta battaglia – conclude Cavallaro – ci separano pochi punti in classifica e loro sono una squadra spigolosa. Servirà una Nocerina concentrata, che a differenza di quella di oggi, dovrà sbagliare il meno possibile e chiudere la gara alla svelta”.

Alessandro Barone, ForzaNocerina.it

Back to top button