Ultime news

NOCERINA, la società non si nasconde più

Esplicite le parole di Cavallaro: "Puntiamo ai play off"

Erano passate poco più di 24 ore da quando la Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato che la coda dei play off ci sarà (la LND si è basata sul parere favorevole delle società espresso nella riunione del 7 gennaio scorso) quando la Nocerina ha manifestato l’intenzione di prendere parte alla coda post campionato. Giovanni Cavallaro, al termine della gara contro il Monterosi, è stato chiarissimo: “La società ci ha chiesto di lottare per un piazzamento play off. Anche noi pensiamo di meritarlo e lo vogliamo fortemente. Per questo, faremo il massimo per raggiungerli e poi giocarcela”. Il trainer siciliano ha parlato, per la gara di domenica contro il Carbonia, addirittura di spareggio: “Sarà uno scontro fondamentale quello contro i sardi, in cui ci giocheremo le nostre chances“.

IL FORMAT La formula dei play off sarà la consueta: nel primo turno, la seconda classificata di ogni girone si scontrerà contro la quinta e la terza affronterà la quarta, in una gara unica che si terrà sul campo della squadra meglio piazzata in campionato. Chi vince va avanti. In caso di pareggio, dopo il 90° si terranno i tempi supplementari e, in caso di persistente parità, saranno i padroni di casa ad approdare alla finale. Il secondo, e ultimo, turno, si terrà ancora una volta in casa della formazione piazzatasi più avanti durante la “regular season”, che si aggiudicherà il torneo in caso di parità dopo i 120 minuti di gara. Non sono state rese note le date, ma è presumibile che, salvo code legate al COVID-19, la “post season” si terrà tra il 13 e il 27 giugno.

IL FINALE DI STAGIONE Al ritorno da Carbonia, il campionato dei molossi si fermerà per un paio di settimane. Uno stop deciso dalla LND per tentare di riallineare i campionati gravati dalle tante gare rimandate causa COVID-19. La sosta permetterà al mister di recuperare gli infortunati in modo che, alla ripresa delle ostilità, il 9 maggio, i molossi possano andare in scena a Cassino con la migliore formazione possibile. Di ritorno dal Lazio, ad Angri, arriverà il Formia; poi, trasferta ad Arzachena; gara in casa col Muravera; trasferta ad Afragola; ancora in casa col Latina e ultima giornata, nel Lazio, ad Artena contro la Vis. Nelle prossime 8 gare i molossi saranno chiamati ad esibirsi in cinque occasioni lontani dalle mura amichevoli dello stadio di Angri. Per battere la concorrenza di Savoia, Carbonia, Lanusei, Muravera e Formia, i ragazzi di Cavallaro dovranno invertire una tendenza finora non esaltante lontano dalle mura amiche e ottenere punti importanti negli scontri diretti contro Vis Artena, Latina, Carbonia, Muravera e Formia. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti rendere stimolante un finale di campionato che, senza code, i molossi avrebbero dovuto disputare solo per onor di firma, spirito sportivo e infinito rispetto per la maglia.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it

Back to top button