Ultime news

SASSARI LATTE DOLCE-NOCERINA 0-0: continua la “pareggite” esterna per i molossi

SASSARI LATTE DOLCE 0
NOCERINA 0

SASSARI LATTE DOLCE (4-3-2-1): Urbietis; Pertica, Cabeccia, Antonelli, Mukay; Bianchi, Pisanu (37’st Marcangeli), Piga (20’st Cali); Kone (29’st Palmas), Scotto (29’st Scanu); Sartor. A disp. Garau, Arzu, Tuccio, Grassi, Pulina. All. Fossati
NOCERINA (3-5-2): Volzone; Rizzo, Morero, Donida; Katseris, Vecchione, Donnarumma, Petito (11’st Esposito), Garofalo (11’st Dammacco); El Baktaoui (46’st Talamo), Sorgente (11’st De Iulis). A disp. Scarpati, Sandomenico, Dammacco, Esposito, Pisani, Fois, Saporito. All. Cavallaro
ARBITRO: sig. Pietro Campazzo di Genova. Assistenti: D’Ottavio e Cirillo
NOTE: gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Scotto (SLD), Katseris (N), Pertica (SLD)  Angoli: 5-7. Recupero: 0’pt; 4’st

Si conclude con un pareggio a reti bianche il match del turno pre-pasquale tra Latte Dolce Sassari e Nocerina. Un punto guadagnato per la compagine di Cavallaro che, soprattutto nel secondo tempo, ha rischiato più volte la capitolazione.
I padroni di casa si schierano col collaudato 4-3-3. Scotto, Sartor e Kone compongono il tridente di attacco. La grossa novità di formazione nella Nocerina è rappresentata da Sorgente, preferito ai vari Dammacco, Talamo e De Iulis come partner offensivo di El Bakhtaoui.
La prima porzione di gara si gioca a ritmi piuttosto elevati, anche se nessuna delle due squadre riesce a creare eccessivi grattacapi alla retroguardia avversaria. Al 26’ Vecchione si rende pericoloso con un tiro-cross dal limite dell’area che si perde di poco alto. Otto minuti più tardi ci prova Bianchi dalla distanza. Volzone risponde presente. Al 35’ Sorgente crea l’occasione più nitida della prima frazione. L’attaccante classe ’99 si presenta in area, aggira il suo diretto marcatore e calcia a botta sicura. Provvidenziale l’intervento di Mukay che salva sulla linea un gol già fatto, consentendo alla sua squadra di mantenere la porta inviolata.
Il secondo tempo inizia senza variazione di uomini e schemi. Dopo centoventi secondi il Latte Dolce va a un passo dal vantaggio con Scotto, che centra in pieno la traversa con un calcio di punizione dai venti metri che non avrebbe lasciato scampo a Volzone. Al 10’ è ancora Scotto ad andare a un passo dal vantaggio, con un colpo di testa che termina di un soffio a lato. La Nocerina prova ad impostare una reazione, anche grazie a tre cambi di Cavallaro che inserisce in un colpo solo Dammacco, Esposito e De Iulis, ma sono i locali ad avere ancora un’occasione. Lancio di Pisanu per Sartor che scatta sulla linea del fuorigioco, si presenta al cospetto di Volzone ma spreca con un tiraccio che si perde lontano dalla porta. Minuto 33: il neo entrato Palmas prova a sorprendere Volzone con un insidioso calcio di punizione dalla sinistra. Bravo il numero uno dei campani a metterci i pugni. Al 46’, nel primo dei quattro minuti di recupero, Cali cerca fortuna dalla distanza. Volzone è ancora attento. La gara non riserva altre emozioni. Le due squadre si accontentano di un punto a testa che, comunque, non incide sui rispettivi obiettivi stagionali.

Francesco De Filippis, ForzaNocerina.it 

Back to top button