Ultime news

CASSINO-NOCERINA 2-2: una Nocerina sprecona non va oltre il pareggio

CASSINO 2

NOCERINA 2

CASSINO (352): Del giudice; Picascia, Lucchese, Di Giacomo; Tomassi (54′ Raucci), Darboe, Orlando (54′ Carcione), Ricamato, Cocorocchio; Giglio, Vitiello ( 54′ Cavaliere) A disp. Della pietra,  Miele, Lombardo, Bosfa, Maini, Del Vecchio. All.  Alessandro Grossi

NOCERINA (3412): Volzone; Saporito, Morero, Donida; Vecchione, Dammacco, Esposito (89′ Martinelli), Fois (59′ Fois), El Bakhtaoui; Diakitè, Sorgente (27′ Petito). A disp. Castaldo, Importa, Totaro, Pisani. All. Giovanni Cavallaro

MARCATORI: 8′ Orlando (C), 16′ Morero (N), 56′ Diakitè (N), 73′ Lucchese (C)

TERNA ARIBTRALE: Dirige il sig. Erminio Cerbasi della sezione di Arezzo, coadiuvato dal sig. Stefano Cossovich della sezione di Varese e il sig. Andrea Pacifici della sezione di Arezzo

NOTE: Pomeriggio soleggiato. Gara giocata a porte chiuse. Ammoniti: 40′ Tomassi (C), 49′ Del giudice (C), 64′ Giglio (C), 67′ Petito (N)   Calci d’angolo: 6-7 Recupero: 2′ pt, 4′ st

Cassino. La Nocerina non va oltre il pari sul campo del Cassino. Allo Stadio Gino Salveti i molossi in piena emergenza, assenti a vario titolo Cuomo, Impagliazzo, Talamo, Garofalo, Rizzo, Donnarumma e Katseris , riescono a ribaltare l’iniziale vantaggio dei padroni di casa siglato da Orlando, grazie a Morero e Diakitè, ma sprecano troppo e subiscono il ritorno dei laziali che sul finire dell’incontro pareggiano i conti con Lucchese. La Nocerina resta così ferma al quinto posto, non sfruttando il passo falso del Savoia a Sassari.

BOTTA E RISPOSTA TRA LE DUE COMPAGINI, A ORLANDO RISPONDE MORERO. Dopo tre settimane di sosta forzata si torna in campo. Tra infortunati e squalificati Cavallaro è costretto a fare di necessità virtù.  Dammacco viene arretrato sulla linea mediana, esordio da titolare per il difensore centrale Saporito. Al 5′ minuto prima palla gol della partita. Calcio di punizione dal versante sinistro per il Cassino, con Orlando che calcia direttamente in porta, ma Volzone si fa trovare pronto e alza sopra la traversa. E’ solo il preludio del gol. Al 8′ ancora Orlando, servito in profondità, calcia verso la porta, Volzone, non esente da colpe, tocca la sfera che però si insacca alle sue spalle. La risposta dei molossi non si fa attendere. Dagli sviluppi di calcio d’angolo, battuto perfettamente da El Bakhtaoui, Morero stacca imperioso a centro area e fa 1-1. Al 22′ ancora Nocerina pericolosa. Dammacco prova a calciare dai trenta metri, il tiro è forte ma centrale, Del Giudice con più di un affanno devia in angolo. Dopo un inizio scoppiettante la gara perde di verve con il passare dei minuti e si trascina senza particolari emozioni fino alla fine della prima frazione di gioco.

LA NOCERINA AD INIZIO RIPRESA PASSA IN VANTAGGIO CON DIAKITE’, MA IL CASSINO CON LUCCHESE PAREGGIA I CONTI. La ripresa inizia nel segno della Nocerina. Al 47′ Petito serve al limite dell’area El Bakhtaoui che calcia di prima verso la porta, ma Del Giudice in volo plastico respinge e nega la gioia del gol al numero 92 rossonero. Al 51′ ancora sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo un batti e ribatti, la palla finisce a Petito che in girata colpisce la traversa, complice la deviazione di Del Giudice. Al 56′ la Nocerina trova finalmente il vantaggio. Il neo entrato Corcione, perde una sanguinosa palla a centrocampo, ne approfitta Dammacco, che si invola verso la porta e serve Diakitè che deve solo spingere la palla in rete.  Al 61′ Dammacco ha sui piedi la palla del match-point ma a tu per tu con Del Giudice la spreca malamente. Il Cassino prende coraggio e al 73’ giunge al pari. Sugli sviluppi di corner, Lucchese sfrutta una indecisione della difesa rossonera e da pochi passi realizza la rete del 2-2.  All’81′. Dammacco viene servito a centro area dal versante destro, ma il numero dieci spara alle stelle un rigore in movimento. Finisce cosi, senza ulteriori emozioni, la Nocerina non riesce a sfruttare il vantaggio e spreca troppo bravo il Cassino ad approfittarne e a portare a casa un punto tutto sommato prezioso per la propria classifica.

Francesco Federico De Filippis, ForzaNocerina.it

 

Back to top button